martedì 17 marzo 2015

Sformatini ai broccoli con fonduta di bitto


Spero non si avveri mai una delle tendenze food per il 2015, che avevo letto a inizio anno. Diceva che dal fruttivendolo potremmo non riconosce più le verdure, poiché saranno di gran moda gli ibridi, ovvero ortaggi ricavati da incroci di vari vegetali come cavolo e cavolfiore: ma no! Ecco: spero di trovare sempre dall’ortolano il mio adorato broccolo, ortaggio che adoro. In crema, al vapore, ripassato in padella, con le uvette, i pinoli e il pangrattato, come condimento per la pasta: non mi stufa mai. Nella mia “ode al broccolo” non posso non citare questo Sformatino di broccoli, arricchito da una fonduta al formaggio bitto. Generalmente preparo gli sformatini con la ricotta (una ricetta "cavallo di battaglia: la trovate qui), invece questa volta ho provato a usare la besciamella (vegetale): il risultato finale è stato molto apprezzato. Un jolly per le cene, da servire come antipasto o come contorno di lusso… 

Sformatini ai broccoli romaneschi con fonduta di bitto

Ingredienti per 8/10 sformatini:

1 kg di broccoli romaneschi (cimette)
50 g di grana padano
2 uova
5/6 cucchiai di pangrattato
300 g di besciamella vegetale*
sale e pepe nero

Per la fonduta:
200 g di bitto
1 bicchiere di latte (100 ml circa)



Mondare i broccoli e cuocerli a vapore. Lasciarli intiepidire e frullarli con il minipimer fino a ridurli in crema. Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve. Unire quindi i tuorli e il grana alla crema di broccoli, frullare e regolare di sale e pepe. Aggiungere anche la besciamella vegetale e mescolare bene. A questo punto unire anche gli albumi montati a neve incorporandoli delicatamente. Imburrare gli stampini (io ho usato quelli in alluminio usa e getta) e spolverarli di pan grattato. Riempirli per tre quarti con il composto di broccoli e infornare in forno a caldo a 180°: cuocere per circa 25 minuti. Poco prima di servirli, preparare la fonduta: tagliare a pezzetti piccoli il bitto e metterlo in un pentolino con il latte. Far sciogliere e appena il formaggio diventa cremoso toglierlo immediatamente dal fuoco (potete anche dare una frullata con il minipimer). Servire lo sformatino caldo con un cucchiaio di fonduta. Spolverare con pepe nero e grana.

* per la besciamella vegetale, ho seguito la ricetta pubblicata qui.

6 commenti:

  1. questa ricetta è sfiziosa e perfetta per un gustoso antipasto del menù di pasqua che sto preparando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, il menu di Pasqua! Segnalo che l'ho testata anche con spinaci e zucchine...e con una fonduta al grana: ricetta straversatile! ;-)

      Elimina
  2. Deliziosi nell'aspetto e sicuramente nel gusto. E si, spero anche io di trovare sempre roba che possa riconoscere dal verduraio :D

    RispondiElimina
  3. appena posso devo provarli... un modo goloso per far mangiare verdure anche ai più grandi oltre che ai piccini.. un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Un antipasto bello e gustoso, mi piace molto!

    RispondiElimina
  5. bello questo abbinamento tra broccolo romanesco e bitto lombardo :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...