venerdì 12 settembre 2014

Bastoncini di carote in agrodolce


Poco tempo, sempre di corsa, progetti (importantissimi e bellissimi) in chiusura. Tutto cambia, nulla cambia. Le vacanze sono ormai lontane (ma vicinissime, nella testa…grazie alle bellissime immagini salvate nella memoria: presto sul blog il nostro reportage dall'Indonesia!) e siamo costrette a prepararci mentalmente all’autunno, con le giornate più corte (me ne accorgo andando al parco a correre dopo il lavoro…che tristezza….). Sarà per questo che ho così voglia di circondarmi di colore, a tavola e nell’abbigliamento? E vedo arancio: negli oggetti di cucina, negli accessori di casa, persino per gli abiti (yes!). Arancione come le carote! Ecco una ricetta semplicissima, quasi una non-ricetta, rubata nella cucina di mia nonna Franca: sono le carote in agrodolce, un contorno veloce e sfizioso, ma con quel qualcosa in più, che si sposa benissimo con salumi ma anche con un formaggio leggero. In questo periodo va così: ho voglia di cose facili, rassicuranti, che mi ricordino qualcosa di bello, caloroso, familiare. C’est la vie… Grazie per la ricetta, nonna: io ho usato l’aceto di lamponi ma in realtà va benissimo anche quello di mele o di vino, chiaramente. Buon weekend (di sole!!!) a tutti!

Bastoncini di carote in agrodolce

Ingredienti per due persone:

300 g di carote
1 rametto di rosmarino
olio extra vergine di oliva
1 cucchiaio di aceto di lampone
1 cucchiaio di zucchero
sale

Dopo averle lavate accuratamente, sbucciare le carote con il pelapatate e ridurle a bastoncini. Farle cuocere in una padella antiaderente con poco olio (un cucchiaio o due), il rametto di rosmarino, una tazzina di acqua e un pizzico di sale, per circa un quarto d’ora, aggiungendo se necessario altra acqua. A fuoco spento, completare con l’aceto e lo zucchero, mescolando bene. Sono buonissime tiepide ma anche fredde.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...