lunedì 24 marzo 2014

Pane svedese


Tempo fa una collega, per niente esperta di cucina, mi racconta di un pane di semplice realizzazione e di magnifica resa. Niente tempi di lievitazione e una lunga durata, se ben conservato. Ho torturato la povera collega fino allo sfinimento per avere la ricetta che aveva usato anni or sono. Deve avermi maledetto perché dopo giorni mi ha confessato di aver ribaltato la casa per cercare la ricetta ma con esito negativo. Un giorno sfogliando il libro di Allan Bay "Cuochi si diventa" leggo per caso di questo pane svedese. Ebbene: era la ricetta della mia collega che tanto desideravo! Ed eccoci qui ormai alla terza versione dell'originale. In effetti Allan Bay segnala la presenza di farine e fiocchi diversi in proporzioni variabili, il temuto q.b. Io ormai ho affinato la mia versione e per il momento mi fermo qui. Questo pane è entrato di diritto nella mia colazione del mattino accompagnato da un velo di marmellata. Come dire..mai più senza!
Sonia



Pane svedese 
500 gr yogurt bianco
2 cucchiaini di bicarbonato
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini colmi di miele
4 cucchiai colmi di farina Petra 9 Molino Quaglia
4 cucchiai colmi di farina di segale
2 cucchiai di fiocchi di riso
2 cucchiai di fiocchi d’orzo


Mettete lo yogurt in una ciotola e unite il bicarbonato, mescolate bene poi aggiungete il sale e il miele. Mescolate di nuovo. Unite le farine e i fiocchi finché non avrete una consistenza abbastanza solida ma spalmabile.
Mettete il composto in uno stampo da plumcake (se necessario unto d’olio) e mettete in forno a 180° per 2 ore. 

16 commenti:

  1. un pane insolito ma proprio per questo ci spinge a provarlo...povera collega ahah ^_^..buon lunedi'

    RispondiElimina
  2. Caspita che pane particolare, so già che lo amerei!!!

    RispondiElimina
  3. incredibile ricetta, nulla bisogna provare x crederla!

    RispondiElimina
  4. Cara Sonia e Simo è scattato il copia e incolla appena ho letto gli ingredienti di questo pane, lo trovo favoloso e poi con lo yogurt deve essere anche soffice e profumato!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  5. Vorrei provarlo ma che vuol dire farina Petra 9? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tita,
      la farina Petra 9 è una farina prodotta da Molino Quaglia, macinata a pietra: si tratta di una farina di grano tenero di tipo integrale, con germe di grano. un prodotto ricco e completo, ideale per il pane e le focacce.
      Puoi tranquillamente utlizzare una farina integrale di qualità.

      Elimina
  6. nei miei esperimenti di panificazione direi che entra di diritto!

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Sonia e Simona,

    Abbiamo visto che avete tantissime ricette deliziose! Vogliamo presentarvi il sito Ricercadiricette.it, una comunità dove i foodblogger possono condividere insieme tutte le loro ricette, gli utenti sicuramente si gusteranno il vostro blog!
    Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove potete trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, ed anche aggiungere il vostro blog all’elenco! E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Restiamo a vostra disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Andreu,
      andiamo a sbirciare!
      buona giornata :-)

      Elimina
  8. Da amante del Nord, adoro questo tipo di pani! Li trovo davvero buonissimi e poi per la colazione sono perfetti! Meno male che alla fine la ricetta è uscita!

    Fabio

    RispondiElimina
  9. Spettacolo!!!! Questo mi piace tanto, è perfetto con burro e marmellata, un abbraccio care!

    RispondiElimina
  10. Ecco, allora questo fa decisamente per me, che col lievito ho provato poche volte ed è sempre stato un fallimento. Gli insuccessi non fanno certo bene al mio antico timore, ma per il momento è meglio non peggiorare la situazione e buttarsi su qualcosa di più semplice, ma altrettanto buono. Salvo, grazie!
    a presto

    RispondiElimina
  11. tutto quel che è pane mi affascina, colazione superba!

    RispondiElimina
  12. cavolo....mi intriga parecchio!!!!! Devo, ma soprattutto VOGLIO provarlo!!!!
    Chissa' che colazione magnifica!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  13. ahahahah povera collega! Alla fine la ricetta gliel'hai passata tu! Ottimo risultato, sembra buonissimo! Complimenti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...