martedì 23 aprile 2013

Pizza bianca al rosmarino con farina integrale


Solo poco tempo fa ero qui a parlarvi della mia passione per The Voice e la Carrà, oggi  non resisto e faccio di nuovo outing: In Treatment mi provoca assuefazione. Il che potrebbe sembrare che passo tutto le mie serate incollata al televisore. Nei giorni di pioggia è verosimile. Non so chi di voi segue questa serie televisiva: vi avviso è contagiosa. Ogni sera per mezz'ora (il tempo giusto) vediamo  sedute di psicanalisi a personaggi diversi dove l'analista (Sergio Castellitto) rimane fisso. A parte la mia passione per la psicologia, i comportamenti umani e l'autoanalisi, a parte la regia di Saverio Costanzo e la buona recitazione di tutti gli attori penso che il vero plus di questa trasmissione sia il fatto che ognuno di noi può riconoscersi in qualche storia o parte di essa. Io molto spesso gioco all'allegro psicologo, cerco di indovinare la domanda che verrà fatta o di trovare la spiegazione ad ogni situazione. Forse tra un pò dovrò andare in analisi io. Ieri sera per accompagnare la puntata al rientro dalla nuotata in piscina, mi ha fatto compagnia la buonissima focaccia di cui vi parlo oggi. Si tratta della pizza bianca di Anice e Cannella che  ho trasformato in semi integrale. Accompagnata da qualche fetta di mortadella, come si suol dire è la morte sua! A proposito visto che trovo molte ricette che mi piacciono con il lievito di birra, mi piacerebbe sapere se dovessi usare il lievito madre quanto ne devo usare, qual'è il rapporto tra i due tipi di lievito? Esiste una regola?



Pizza bianca al rosmarino

Ingredienti:

300 gr di farina Petra 1
100 gr di farina Petra 9 (integrale)

300 ml di acqua
16 gr di olio
8 gr di fiocchi di patate (quelli per fare il purè istantaneo)
5 gr di sale 
5 gr di  miele 
8 gr di lievito di birra
poco sale grosso pestato
olio evo

Procedimento:
Mettere la farina e i fiocchi di patate in una grossa ciotola e versare una parte dell'acqua, 200 ml, dove si è precedentemente fatto sciogliere per 10' il lievito e il miele.

Impastare un poco con le mani, poi aggiungere i restanti 100 ml di acqua pian piano, il sale e per ultimo l'olio. Impastare bene a mano finché gli ingredienti non sono ben amalgamati.
Si lascia lievitare nel forno spento con luce accesa finché l'impasto non triplica.
Appena l'impasto ha raggiunto la giusta lievitazione, lo si rovescia sulla tavola ben infarinata e con le mani ben infarinate o unte d'olio, si fanno le pieghe di Adriano quelle del primo tipo.
Si divide ora l'impasto in due pezzi.
Per ogni pezzo fare di nuovo le pieghe.
Prendere ora i lembi della pasta e tirarli verso il centro.
Rovesciare a questo punto l'impasto da sopra in sotto, in modo che la parte con i lembi tirati, vada a posarsi sulla spianatoia.
Lasciar riposare i pezzi circa 15'/20' coperti con un panno bagnato e strizzato.

Poi, con le mani unte d'olio, si stende l'impasto in due teglie tonde di circa 20 cm. ben unte d'olio evo e si spolvera con poco sale grosso pestato e rosmarino.
Si versa olio evo a filo, e con le dita affondare l'olio nell'impasto cercando di fare delle fossette, ma facendo la massima attenzione a non schiacciare le bolle che, se tutto è andato a dovere, si formeranno.

Si lascia lievitare in teglia ancora 20' circa.

Nel frattempo accendere il forno alla max temperatura e ventilato, e infornare fino a che la pizza è bella dorata.





21 commenti:

  1. mi piace davvero di + con una parte integrale, con gli affettati risalta ancor di +!

    RispondiElimina
  2. mi piace proprio questa versione..annoto e mi sa che la provo!
    a presto

    RispondiElimina
  3. Meravigliosamente semplice questa focaccia...la adoro!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Tesoro The voice lo seguo e mi piace molto l'altro su Sky invece non sono riuscita ancora a guardarlo perchè la sera è sempre un caos in casa ma eventualmente devo vedere le repliche perchè incuriosisce moltissimo anche me come questa focaccia che deve essere saporitissima!!un bacione,Imma

    RispondiElimina
  5. mh..adoro le focacce:D integrale e con il rosmarino mille volte di più! bellissima:)

    RispondiElimina
  6. Mamma mia ma quant'è bella???? Siete fantastiche!

    RispondiElimina
  7. ...non ho mai visto The voice...seinceramente i pupi mi hanno in monopolio fno a tardi...però mi incuriosisci!!....intanto questa focaccia è fantastica!!!!

    RispondiElimina
  8. .....scusa una cosa...dove la trovi la farina Petra??? on line???GRazie cara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao si compra online e sono veloci e precisi nella consegna.

      Elimina
  9. Sulle proporzioni non posso esserti d'aiuto, ma se vuoi ti dò una mano a finire la focaccia :D Con la mortazza, miiiiiiii *_*

    RispondiElimina
  10. bellissima focaccia e soprattuitto pernso buonissima...non saprei dire la conversione del lievito madre e normale, ma piacerebbe sapèerlo visto che lo uso anche io!

    RispondiElimina
  11. ciao ragazze,
    questa serie non la conosco (da chi viene trasmessa?) ma condivido la passione a volte inspiegabile per le serie tv.
    da utilizzatrice di lievito madre non ho una formula esatta di conversione, molto dipende dalla 'vivacità' del lievito stesso nonché dai tempi di lievitazione a disposizione.
    Di solito per mezzo chilo di farina non uso più di 80 gr di lievito, per una focaccia come questa però potrebbe servirne un poco di più. Ho notato infatti sperimentando le diverse farine che quelle integrali (anche io uso la petra 9) hanno bisogno di una maggiore spinta per la lievitazione e per ottenere una bella alveolatura nelle pizze/focacce.
    Spero di esservi state d'aiuto
    buona giornata
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia grazie, almeno così ho un ordine di grandezza per dosare il lievito. La serie tv viene trasmessa da Sky cinema 1. Un abbraccio.

      Elimina
  12. Buooooona la focaccia con la mortadella!!!!
    Io per 400 gr di farina uso circa 200 gr di lievito madre, di sicuro non sara' la dose canonica la mia, diciamo che io mi regolo molto in base allo stato del lievito e a quanto tempo ho a disposizione...anche la temperatura gioca un ruolo importante...insomma... a sentimento!
    Quindi alla fine non ti ho risposto ^_____^
    Che disastro!!!heheheheh
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no hai ragione purtroppo per i lievitati dipende tutto da molti fattori non ultima l'esperienza! Grazie

      Elimina
  13. in questo periodo troppi pensieri mi assillano ed ho scoperto che mettere le mani in pasta mi fa bene........proverò questa focaccia, magari col lievito madre essiccato...
    un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco perfettamente...è una buona terapia, per rimanere in argomento tv!

      Elimina
  14. Mi piace Castellitto, molto, ma la serie non la seguo, perché non ho Sky.
    Ottima la focaccia! Mi piace la farina integrale, da provare! :)

    RispondiElimina
  15. Una ricetta molto semplice di preparare,e proprio quella che cercava,adoro la semplicità nella cucina e si sono ricette naturali meglio ancora,la farina integrale è ottima per la salute a differenza della farina bianca .Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Prima di scrivere il commento sono rimasta più di qualche minuto in contemplazione della vostra splendida foto, e più leggevo la ricetta e più mi saliva la bava alla bocca, troppo buona!
    Complimenti e un abbraccio
    Marilù

    RispondiElimina
  17. non provo a guardare quella serie perchè ormai ne ho una lista infinita...da quelle dei vampiri a quelle mielose, passando per quelle demenziali e alternandole a milioni di film!!!sono una caso disperato :P
    questa focaccia me la segno e la tengo per le serate sul divano...
    baci baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...