mercoledì 20 febbraio 2013

Gallette di patate bourguignonne


Tra i tanti viaggi e weekend enograstronomici  la Borgogna è una meta che mi è rimasta nel cuore: i paesaggi, i colori, la natura, il cibo e i vini. Ad essere sincera per quanto riguarda la parte gastronomica non siamo stati molto fortunati a parte una magnifica parentesi di uno stellato di Dijon. Per quanto riguarda il vino, motivo principale del viaggio, io non sono un'esperta ma mi è sembrato che molte cantine fossero solo una trappola per turisti. Le più belle ovviamente erano chiuse al pubblico, avevano già venduto tutte le bottiglie e comunque richiedevano una prenotazione con forte anticipo. 









Quella che ho apprezzato maggiormente è il Domaine Coste-Caumartin:  ci hanno dedicato attenzione, ci hanno raccontato molte cose interessanti e soprattutto ci hanno guidato in un percorso tra bianchi e rossi con abbinamento ai prodotti locali.
Insomma abbiamo avuto la percezione di non essere finiti in una catena di montaggio con lo scopo finale della vendita.





Non potevamo concludere il viaggio senza un'incursione in un grande negozio di formaggi di Brochon che è stato saccheggiato in pochi minuti.


Alcune delle foto pubblicate sono di Francesco, che ringrazio per essere intervenuto nel reportage (soprattutto dopo le degustazioni di vino)!
La ricetta delle gallette di patate invece è tratta dal libro: "Les recettes Bourguignonnes de tante Margot" Edition Ouest-Franc, comprato proprio a Dijon.
(Sonia)

Gaugry fromagerie  
Rn 74 
Brochon

Domaine Coste-Caumartin  
2, rue du Parc
Pommard  


Gallette di patate bourguignonne

Ingredienti:

500 gr di patate
2 uova
3 cucchiai di creme fraiche
2 cucchiai di ricotta ben scolata
sale, pepe e noce moscata
olio

Tagliate le patate molto fini  (tipo julienne) altrimenti non si cuociono, mettetele in una ciotola con le uova le creme fraiche e la ricotta ben scolata. Aggiungete sale pepe e noce moscata. Con le mani fate delle gallette piatte e un po’ alla volta fatele cuocere in una padella antiaderente con un goccio di olio. Il fuoco deve rimanere basso altrimenti si bruciano subito e le patate non cuociono bene.
Ottime accompagnate da insalata e salmone o salumi saporiti come lo speck.


17 commenti:

  1. non le avevo mai sentite ma l'aspetto e' troppo invitante!

    RispondiElimina
  2. le tue foto sono una vera meraviglia... fanno venir voglia di partire. Bella questa ricetta mi piacciono molto le patate e deve essere saporitissima. Un bacione

    RispondiElimina
  3. Come sempre delle splendide foto e una bellissima ricetta!!!

    RispondiElimina
  4. Posso avere una gallette per merenda???? Ho anche la creme fraiche in frigo... quasi quasi...

    RispondiElimina
  5. tery passami un po' di creme! ;) gnam!

    RispondiElimina
  6. Bello il reportage e la ricetta di cui farei indigestione!!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  7. Ma che invitanti! Io adoro la buona cucina francese (quella che purtroppo, conosciamo pochissimo), complimenti!

    RispondiElimina
  8. Che bello, quanti ricordi!
    Ho la Borgogna nel cuore ma non avevo mai visto le gallette di patate. Conosco i "rosti" svizzeri e altre crocchette varie ma queste assolutamente no... Ahi, ahi! Che svista!
    L'aspetto è straordinariamente invitante.
    Grazie per aver condiviso la ricetta, è sempre bello scoprire cose nuove!
    A presto,
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. che belle foto! e che bella ricetta, le patate così non le ho mai fatte

    RispondiElimina
  10. Uh la Borgogna è un posto che vorrei proprio visitare! Che bello!
    Ottima ricetta e bellissime foto ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Wow per le gallette di patate! Me lo sto gia' sognando!

    RispondiElimina
  12. IO ADORO TUTTA LA fRANCIA A EO OGNI REGIONE è DIVERSA E BEN DISTINTA.LA BORGOGNA MI MANCA MA NON MANCHERò DI CERTO!QUESTE GALLETTE SONO SUPER!

    RispondiElimina
  13. Sono buonissime!La mia metà è francese e le prepara spesso!!
    Che fameee!

    RispondiElimina
  14. che spettacoloooooooooo!!! li voglio fare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  15. Bellissima la borgogna e buonissime le patte fatte così...ma sono di parte perchè amo le patate in tutte le salse :)

    RispondiElimina
  16. La Francia la amo tutta anche se la Borgogna non la conosco...comincerò a sognarla gustandomi queste gallette e le foto meravigliose di questo post!
    bacioni e bravissime per l'articolo... so' soddisfazioni!

    RispondiElimina
  17. mi mancano le atmosfere francesi, voglio ritornare laggiù, intanto sgranocchio una di queste gallette veramente speciali, buon fine settimana!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...