mercoledì 9 gennaio 2013

Crema di zucca, porro e cavolo rosso all’arancia




Altro giro, altra ricetta detox. Sulla scia della zuppa di finocchi e pere di ieri, ecco pronta un'altra ricetta cremosa, calda e colorata utile per affrontare questo periodo difficilissimo in cui si prova a stare a stecchetto ma...con molte difficoltà. Più del solito. A casa mia, per esempio, è durissima: reduce da una piccola vacanza in Francia, non potevo tornare a casa senza una scorta di formaggi e altre deliziette. E come si fa a resistere? In queste sere ho escogitato quindi la tecnica della zuppa: prima dei formaggi, metto in tavola una ciotolona di cremose verdure, leggere ma saporite e un po' sfiziose. Questa profuma d'arancio...ve la consiglio con una generosissima grattata di pepe, che ci sta proprio bene sul sapore dolce della zucca e su quello intenso del cavolo rosso. Non spaventatevi dal colore...Photoshop non c'entra: è proprio così! Buona zuppa a tutti!
(simona)

Crema di zucca, porro e cavolo rosso all’arancia

Ingredienti per 2:

250 g di zucca cotta a vapore
1 porro
¼ di cavolo rosso
brodo vegetale
polvere di arancia*
sale e pepe

Tagliare il porro e il cavolo a pezzetti e farli saltare in una padella antiaderente con un filo di olio. Regolare di sale e far raffreddare. In una ciotola riunire la zucca cotta (a pezzetti) e le verdure e frullare con il minipimer, aggiungendo brodo vegetale tiepido fino a raggiungere la consistenza desiderata. Scaldare e servire con striscioline di cavolo rosso, una grattata di pepe abbondante e una spolverata di polvere di arancia (se non l’avete potete tranquillamente usare la buccia di un’arancia bio grattugiata).

*la polvere di arancia è semplicemente la buccia dell’arancia cotta al forno o al microonde. Io la preparo da anni seguendo il metodo del Cavoletto (qui): in pratica si ricava la buccia dell’arancia bio con un coltellino o un pelapatate, in modo da ottenere delle strisce (e cercando di evitare la parte bianca, amara), si tagliano a julienne, si mettono su un piatto distese e si passano al microonde, potenza massima, 10 secondi per volta, controllando attentamente finché diventano secche e dure. Dopodiché si tritano e si conserva questa polvere in frigorifero in un barattolino (io uso quelli delle marmellatine piccole piccole). Uso lo stesso procedimento con i mandarini e il limone: queste polverine sono fantastiche anche sul pesce, sulla pasta, sulle creme dolci, nelle torte…


16 commenti:

  1. Che bella questa zuppa, fa venire voglia di prenderne subito una bella cucchiaiata!!!

    RispondiElimina
  2. e' bellissimo il colore di queste foto, trovo l'abbinamento perfetto e soprattutto molto invitante. ma io adoro tutte le zuppe e vellutate e se poi cosi' cvolorate perfetta direi!

    RispondiElimina
  3. Non mi spavento affatto del colore...anzi è proprio quello che mi attira di più di questa crema deliziosa!! Da provare di sicuro...un bacione!

    RispondiElimina
  4. La zuppa dev'essere una vera coccola. E la foto è proprio bella: mi piace tantissimo l'abbinamento di celeste e arancio che hai scelto, con il viola che stacca così. Bello bello bello :)
    Ti faccio anche qui tantissimi auguri di buon inizio 2013! ;)
    Un abbraccio, Babi

    RispondiElimina
  5. Simona tesoro io non ho ancora preso la decisione di iniziare finalmente a depurarmi e smaltire tutto quello che adesso giace sui miei fianchi :-) ma devo pur sempre iniziare e questa crema di zucca la segno subito perchè è ricca e profumata come piace a me!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  6. strepitosa ricetta che ben si addice a questi giorni del dopo feste...
    ...oltretutto col freddo e l'umido che c'è qua, ci sta davvero alla stragrande!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Queste cremine sono un toccasana, per la vista per la mente e per lo stomaco!!!! Dopo i bagordi delle feste...mannaggia, mi sono pesata stamattina e ho preso più di un chilo e mezzo! Con tutta la fatica fatta a buttarli giù! Segno subito la ricetta...bacio ragassssse!

    RispondiElimina
  8. le creme sono una vera coccola a cena, io le adoro! A base di zucca poi mi fanno proprio impazzire! E che bel colore!
    Buonissima giornata a tutte e due!

    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  9. la crema di finocchi non mi ispira perchè mi piacciono solo crudi, ma questa di zucca mi piace molto! la ricetta è diversa da quella che preparo io, quindi è una bella novità per me.

    RispondiElimina
  10. Eccomi qui mie cara! Detox ma buona!!!! E questo non sempre si riesce, che bei colori che ha questa crema! Mi sento già in perfetta forma! Baciooooooo

    RispondiElimina
  11. Simo quoto appieno questa zuppa, altro che dieta già solo per il colore stupendo mi mette allegria! Buona!
    bacioni a voi
    ficoeuva

    RispondiElimina
  12. saro' sincera...preferirei di piu' i tuoi formaggi francesi...ma lo so,lo so...non si puo'bisogna essere in forma....mi chiedo:perche' il cibo piu' saporito e' quello che fa ingrassare....chi l'ha deciso?????uffiii!!!!!!!Ottima altrenativa ai formaggi la zuppa.....buonwe

    RispondiElimina
  13. @graal77:...per dovere di cronaca devo "precisare" che la zuppa...precede i formaggi francesi. Non li sostituisce...è una sorta di "antipasto" così...la coscienza è salva! Un saluto a tutti! :-)

    RispondiElimina
  14. Oddio con la polvere d'arancia *.*
    Non ho mai amato gli agrumi, ma ultimamente mi è venuta la fissa (a Natale ho regalato dei preparati per cioccolata calda con dentro proprio la polvere di arancia. E l'hanno adorata!)
    Forse mio padre ha comprato dei porri e dovrei anche avere della zucca! Se oggi riesco a fare la polvere, la provo!!!

    Alice

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...