martedì 15 maggio 2012

Piccole frolle con ricotta e salsa di fragole alla rosa


Qualche giorno fa  il mio fruttivendolo di fiducia si lamentava del comportamento della maggior parte della clientela che porta come conseguenza un decremento delle vendite.  Mi spiegava come esempio  che  le persone iniziano a cercare le fragole in febbraio non trovandole da lui (che segue rigorosamente la stagionalità dei prodotti) si rivolgono altrove. Quando finalmente arriva maggio che è il periodo delle fragole più buone, lui  fatica a venderle. Per forza.. se mangi fragole da febbraio quando arriva maggio avrai voglia di pesche e albicocche. E allora si riparte con la richiesta delle primizie (tra l'altro care e non buone) si rincorre quello che non c'è e ci si perde tutto il buono della stagione. Sinceramente pensavo che in un ambiente più popolare e genuino come il mercato ci fosse più attenzione per la qualità che non per l'esemplare raro. Meno male ci sono io a dargli soddisfazione, quando mi ha decantato le qualità delle fragole di quel giorno, non me lo sono fatto ripetere due volte e  ho comprato diversi cestini. Arrivata a casa mentreassaggiavo i miei acquisti con curiosità pensavo ai vari modi per utilizzare le fragole e mi è sembrata una splendida occasione per creare qualcosa per la sfida della carissima Ambra del blog Gattoghiotto (in collaborazione con Malvarosa Edizioni) dedicato appunto alle fragole e ... alle rose.





Ingredienti (x 20 quadrotti circa)

un rotolo di pasta frolla
un cestino di fragole
2 cucchiai di acqua di rose
1 cucchiaio di zucchero
250 gr di ricotta
2 cucchiai di zucchero a velo
3 quadretti di cioccolato bianco

Utilizzate la ricetta per la frolla che più vi piace, stendetela e ricavatene dei rettangoli o quadrati o anche cerchi e mettete in forno a 180° per 15 minuti circa. Nel frattempo pulite le fragole e mettetele in un pentolino con lo zucchero e l’acqua di rose e fate andare a fuoco basso per una decina di minuti. Fatele intiepidire e poi frullatele. In una ciotola mescolate molto bene la ricotta con lo zucchero a velo.  Componete il dolce mettendo alla base il quadrotto di frolla, spennellato con la salsa di fragole e decorate  con la ricotta. Alla fine cospargete con cioccolato bianco a scaglie.







23 commenti:

  1. che delizia, semplici,delicatissimi...

    RispondiElimina
  2. Anche io seguo la stagionalità degli ingredienti e non sopporto chi invece vuole primizie...
    Se vuoi, anche io ho un contest dove i fiori sono i protagonisti, però le ricette devono essere senza glutine, visto che hai creato questa bella ricetta, perché non pensi ad un'altra adatta anche a me? Grazie mille!

    RispondiElimina
  3. Bisognerebbe sempre seguire la stagionalita anche perche che sapore può avere una fragola a febbraio:-D....questa visione serale è davvero deliziosa.....la voglio provare quanto prima...bacioni,imma

    RispondiElimina
  4. belle e delicatissime, mi piace la salsa al profumo di rosa!

    RispondiElimina
  5. un connubbio peefetto e mi immagino il profumo.una piccola delizia da gustarsi con gli occhi e con il palato

    RispondiElimina
  6. Hai propio ragione, le fragole le ho viste tra i banchi del supermercato già a gennaio, che tristezza! Io che le coltivo nel mio orticello è da due settimane che le raccolgo e sono succosissime.....questo piatto è bellissimo anche perchè ha i colori di questa stagione.

    RispondiElimina
  7. Un tocco di semplicità ed esce un capolavoro!Bellissime da vedere e di certo ottime con la frutta di stagione, non stupiamoci più di niente, io ho visto al supermercato le albicocche congelate!!!O.o
    Roba da matti!!
    Splendide le foto, bravissima!
    Paola

    RispondiElimina
  8. Concordo, si sta completamente perdendo la stagionalità e anche a volerla seguire non è mica così facile, visto che sono pochi i commercianti e gli esercizi che ti mettono a disposizione frutta e verdura di stagione che siano buone sul serio!

    RispondiElimina
  9. mi piace un sacco, l'acqua di rose dà quel tocco delicato!

    RispondiElimina
  10. Oh che delicatezza queste piccole frolle..... E concordo con il fruttivendolo, ora è tempo di fragole e bisogna mangiarle, magari proprio così :-)

    RispondiElimina
  11. Dimenticavo!!!! Mi spiace non averti visto oggi Simo!!!!! Alla prossima! Baci

    RispondiElimina
  12. La foto parla da sola...una ricettina golosissima senza troppo sentirsi in colpa per le calorie...Brava!!!

    RispondiElimina
  13. pensa te ..io ricordo che questo inverno le persone cercavano le zucchine ..ma possibile che ancora c'è tanta ignoranza sui prodotti di stagione??? queste frolle sono delicatissime e profumate...insomma mi piacciono. grazie per i complimenti che mi lasciate sul blog. Un bacio

    RispondiElimina
  14. Carissima, valgono sia i fiori secchi che le essenze, che le acque profumate :)

    RispondiElimina
  15. Questa proposta è una vera poesia. Già l'argomento, fragole e rose, mi fa sognare come ascoltare una poesia di Neruda, ma la vostra proposta è veramente incantevole. COmplimenti anche per la foto, splendida!
    Pat

    RispondiElimina
  16. Sono perfettamente daccorto sull'utilizzo dei prodotti di stagione ... sono più buoni, costano meno e quando li mangi (dopo averli desiderati tanto) godi di più.
    Dolcetti molto eleganti, per un fine cena di inizio estate in giardino (se la stagione ci aiuta)
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  17. questa ricetta fa sognare... e la foto aiuta... a volte per creare delle cose meravigliose basta guardarsi intorno...
    straordinarie ragazze!!

    RispondiElimina
  18. il tuo fruttivendolo ha ragione: quello è il modo sbagliato di comperare e quindi di mangiare, io utilizzo sempre solo i prodotti di stagione, golose le tue piccole frolle, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. che delizie queste frolle :P
    la gente ancora non ha capito che bisogna usare frutta e verdure di stagione? mah!

    RispondiElimina
  20. Il negozio sotto casa cerca sempre di vendermi una cassetta enorme di fragole ma io non cedo perchè in due non facciamo in tempo a finirle. Questo dolce mi sembra una scusa più che valida per consumarle tutte.

    RispondiElimina
  21. Benissimo tesori!!! Delle paladine come me della stagionalità!! non avevo dubbi!! Il piatto è davvero bellissimo...grazie per esserci sempre!! un bacione! Smack!

    RispondiElimina
  22. Stupendo davvero e molto semplice! Una ricetta da comporre anche all'ultimo minuto usando ingredienti già pronti...lo so che si toglie il gusto del kitchen ma a volte capita di non aver preventivato una serata speciale, o una sorpresa di qualche amico. Per questo in casa tengo sempre una frolla surgelata e qualche marmellata sfiziosa. Mi piace comprarle ai mercati del biologico e così la mia dispensa diventa un crogiolo di colori da gestire 'con cura'. Altrimenti, sai che patatrac!!!!
    Al super mi trovo bene con le marmellate Rigoni, certo, le mie preferite son quelle della mia mamma...ma queste si avvicinano parecchio!!!

    Buona serata a tutte, Laura

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...