lunedì 20 febbraio 2012

Sformatini con ricotta, prugne, tè

Dopo i krapfen ci voleva proprio un dolcino leggero! Non so voi ma quando ho ospiti non riesco a non concludere la cena con un dolce. L’altra sera i miei amici mi hanno chiesto un menu leggero e “sano”. Così ho preparato una sorta di piatto unico, una pasta con scorfano e pak choi (il cavolo costa…buonissimo….una ricettina sfiziosa che pubblicherò presto)  e ho pensato di completarla con questo dolcino a base di ricotta e prugne secche cotte nel té, ricetta addocchiata tanto tempo fa su una rivistina di cucina (credo un Cucina No Problem di parecchi anni fa…) e rifatta ormai svariate volte. Sì, lo ammetto, ricotta e prugne non è un’abbinata molto invitante per un dolce ma vi assicuro che è invece un dessert particolare e diverso. Ed è stato apprezzato anche dai più golosi e soprattutto da chi non ama molto i dolci troppo “dolci”. E poi si presenta bene e si presta a infinite varianti (potete accompagnare gli sforma tini con marmellate o salse al cioccolato oppure completare il composto di ricotta con pezzetti di frucca fresca). E se utilizzate ricotta e yogurt light…sarà davvero un dessert dietetico! Per preparare questa ricetta ho utilizzato un ottimo infuso ai frutti di bosco che mi ha regalato Marco, il mio art director preferito ;-)

Sformatini con ricotta, prugne e tè

Ingredienti per 4 porzioni:

200 g di ricotta
150 g di yogurt greco
250 g di prugne secche denocciolate
3 cucchiaini di infuso ai frutti di bosco
anice stellato (3 pezzi)
miele all’acacia Rigoni di Asiago
acqua di fiori d’arancio

In un pentolino, far bollire 2 dl di acqua. Togliere dal fuoco, versarvi tre cucchiaini di infuso ai frutti di bosco e lasciare in infusione una decina di minuti. Mettere le prugne in una ciotola e lasciarle a bagno con l’infuso (filtrato) per un paio d’ore. Versare il tutto in una casseruola, aggiungere l’anice stellato e due o tre cucchiaini di miele e mettere sul fuoco (basso) per una decina di minuti, mescolando spesso. Intanto in una ciotola lavorare a crema la ricotta con lo yogurt greco, un cucchiaio di miele e un paio di cucchiaini di acqua ai fiori di arancio. Rivestire 4 stampini in alluminio di pellicola trasparente e versarvi il composto di formaggio. Livellare e porre in frigo per qualche ora. Al momento di servire, scaldare il composto di prugne, rovesciare delicatamente in un piattino lo sformatino e completare con qualche cucchiaiata di prugne. A piacere, spolverare di cannella o con un po’ di miele.




Con questa ricetta partecipiamo al Contest “Remise en forme. È ora di rimettersi in forma” del blog Diario della mia cucina:

17 commenti:

  1. Buoni! Io adoro la ricotta e mi segno immediatamente questa ricetta :) Brava! Mi piace il tuo blog e mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori! :)

    RispondiElimina
  2. interessantissima questa ricetta e vedo che ritorna il te.aspetto allora l altra ricetta con pazienza!baci

    RispondiElimina
  3. Oltre che buono questo sformatino è davvero molto bello!

    RispondiElimina
  4. Simo, che spettacolo! Non conoscevo questo dessert, ma mi sembra tanto invitante quanto salutare!
    bacio

    RispondiElimina
  5. grazie per la tua partecipazione al mio contest con questa deliziosa ricetta! in bocca al lupo

    RispondiElimina
  6. Ottimo dessert, trovo interessante l'abbinamento della ricotta con le prugne..bravissima!!
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  7. Un dessert léger et sain. Que demander de plus? Délicieux.
    A très bientôt

    RispondiElimina
  8. un dessert davvero elegante...leggero, gustoso!

    RispondiElimina
  9. Un dolce che mi ha colpito al primo sguardo...ricotta e prugna, insolito am invitantissimo di sicuro!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  10. la foto è bellissima ..sarà l'accostamento dei colori o la presenza delle spezie ma questo dolce è strepitoso!!!baci

    RispondiElimina
  11. bono lo sformatino, e poi adoro la ricotta! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Adoro le prugne secche e questi sformatini sono davvero carinissimi! Sul loro gusto non ho dubbi!Se li apprezzate voi piaceranno sicuramente tantissimo anche a me :D

    RispondiElimina
  13. un sesto senso mi ha fatto venire a vedere cosa covava questo blog ^____^ e adesso ho capito perchè, non so stare lontana da tutto quel che è ricotta e yogurt, me lo prendo al volo questo dolcetto perchè appartengo a quelli che non amano i dolci troppo dolci.........ma aspetto anche il tuo piatto unico dato che preferisco la pasta con il pesce rispetto alla carne, ciauzzzzzzz

    RispondiElimina
  14. Che bella consistenza che ha!!! Sembra un gelato al fiordilatte! E poi a me piacciono le prugne! Lo trovo davvero originale a assolutamente gustoso, lo voglio provare!!!! Baci

    RispondiElimina
  15. I dolci con la ricotta a casa nostra sono sempre i benvenuti! E accompagnata a queste prugne cotte nel tè mi incuriosiscono parecchio perchè prenderanno un'aroma tutto particolare:D

    RispondiElimina
  16. che meraviglia!!!! questa ricetta è molto originale, sformatini così belli non li avevo mai visto, grazie per la condivisione, proverò di farli a casa.....
    Sara M.

    RispondiElimina
  17. che buoni i dolci con la ricotta, li adoro!
    ottimo e leggero questo sformatino :P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...