giovedì 4 agosto 2011

Bicchierini alla gelatina di cetriolo


Ho passato le ultime due settimane a salutare amici e conoscenti in partenza per le vacanze. La metà di questi incontri è avvenuta con le gambe sotto il tavolo (pranzo o cena indifferentemente), l'altra metà si è limitata ad aperitivi che comunque contemplavano qualcosa di commestibile. Simona è in partenza per la Grecia e le taverne sono già allertate. Io sarò  in  Myanmar per 15 giorni, dove si prevede cibo non eccellente (ma vi saprò dire)e per ovviare a ciò mi sono già iscritta ad un corso di cucina Thailandese a Koh Samui la terza settimana  del viaggio. Se avete un antidoto per questa mania del cibo fateci sapere o forse anche no. Auguriamo a chi è in partenza buone vacanze, a chi è già tornato forza e coraggio e a chi non parte serenità. Vi lasciamo un finger food fresco ed estivo, ispirato ad una ricetta  di Food and Travel ma modificata. Una volta fatta la base di gelatina potete comporre il bicchierino a vostro piacere, liberate la fantasia se avete ancora la forza. Io chiudo la cucina e ci sentiamo a Settembre!




Gelatina di cetrioli

3 fogli di gelatina
3 cetrioli
succo di 1 lime
insalata tipo spinaci baby
tonno
2 uova sode


Mettere a bagno la gelatina secondo le istruzioni della confezione, nel frattempo sbucciare i cetrioli tagliarli a metà e togliere i semi.  Mettere i cetrioli nella centrifuga e ricavarne il succo. Mettere metà del succo in un pentolino e portare ad ebollizione, togliere dal fuoco ed aggiungere la gelatina strizzata. A questo punto unire anche il succo di cetriolo che era stato lasciato da parte, aggiungere il succo di un lime e se necessario un po’ di sale. Distribuire nei bicchierini e mettere in frigorifero. Quando la gelatina si è solidificata e prima di portare in tavola comporre i bicchierini a piacere. Io ho aggiunto del tonno, poi dell’insalatina condita con olio sale e senape e per finire un uovo sodo sbriciolato.


lunedì 1 agosto 2011

Pasticcini allo speck


Quanti “pasticcini” in questo periodo! Sarà mica periodo di compleanni? Beh in effetti sì…  Per me è arrivato il momento di festeggiare i  miei primi 40 anni! Amici cari e speciali, una cenetta coi fiocchi, sette ottime bottiglie di vino, una tavola ben apparecchiata, un portico in un bel giardino di campagna, una serata tiepida, candele, risate…  Non poteva esserci modo migliore per festeggiare e ringrazio tutti per la bellissima serata, proseguita la mattina dopo con una ricca colazione in giardino. Questi semplici bocconcini allo speck non c’entrano nulla con il mio compleanno ma dopo la scorpacciata di dolci di questo periodo (che proseguirà stasera…) ho voluto festeggiare con voi sul blog con un pasticcino…salato, adocchiato su Sale e Pepe di luglio...Semplice ma moooolto sfizioso.

Pasticcini allo speck

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia
12 bocconcinidi mozzarella
12 fettine di speck
12 foglie di salvia
pepe

Togliere i bocconcini di mozzarella dal loro liquido di conserva, lasciarli sgocciolare in uno scolapasta per qualche minuto e asciugarli delicatamente con la carta da cucina. Spolverizzarli con poco pepe e avvolgere ciascun bocconcino con una fettina di speck. Sistemare dei pirottini di carta dentro gli stampini da muffin (da 7 cm di diametro). Con un coppapasta da 10 cm, ricavare 12 dischetti dai rotoli di sfoglia. Foderare ciascun
Pirottino con un dischetto  di sfoglia e adagiarvi al centro un bocconcino rivestito di speck, completando con una foglia di salvia. Cuocere i pasticcini in forno già caldo a 200° per 25 minuti circa, toglierli dal forno, lasciarli intiepidire e sfornarli, trasferendoli in altri pirottini di carta (operazione necessaria poiché “trasudano” parecchio) e servirli tiepidi o a temperatura ambiente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...