domenica 4 dicembre 2011

Mini pie di tacchino e mirtilli


Non riesco pensare ad altro che al venerdì nero, un venerdì di inizio dicembre, un venerdì avvolto dal mal tempo in tutti i sensi. Non riesco a pensare ad altro che alla crisi generale che volteggia sulle nostre teste come un avvoltoio e si abbatte all'improvviso vicino a noi. Sto parlando di un'azienda (quella in cui lavoro) che come molte altre deve entrare nel 2012 con un taglio di costi notevole, e quando si parla di tagli si parla sempre di persone. Persone con cui hai lavorato per tanti anni, persone con cui hai condiviso  
le tue interminabili giornate lavorative, persone con cui hai "affrontato" la mensa durante la pausa pranzo, ma soprattutto persone che hanno ricevuto prima di Natale la bella notizia che un lavoro non l'avranno più. Auguro a tutti  questi colleghi e amici di trovare al più presto un'opportunità migliore, di ritrovare la serenità e buttarsi alle spalle questi orrendi momenti. Simbolicamente dedico a loro questi mini pie dal sapore dolce/salato, in cui nessun sapore prevale sull'altro ma restano in perfetto equilibrio con soddisfazione finale del palato.
Con questa ricetta partecipiamo al contest della carissima ARABAFELICEINCUCINA:











Ingredienti: (x 6 piccole pies)
Pasta sfoglia già pronta
3 piccoli petti di tacchino
cipolla rossa
Fiordifrutta mirtilli neri di bosco Rigonidi Asiago
qualche mirtillo
brodo 
vino bianco
olio 
sale
pepe
Affettate la cipolla e fatela saltare in padella con un pò di olio e sale, aggiungete i petti di tacchino tagliati a cubetti molto piccoli, aggiungete un goccio di vino e fate sfumare. Unite un pò di brodo e qualche cucchiaio di fiordifrutta ai mirtilli e lasciate sul fuoco finché il taccino non sarà tenero, aggiustate di pepe. Il composto alla fine non deve essere troppo liquido quindi aggiungete all'inizio solo poco brodo così vi potete regolare. Una volta pronto prendete il rotolo di pasta sfoglia e rivestite degli stampini (io ho usato quelli in silicone x mufin) riempiteli con il composto di tacchino e ricoprite con un cerchio di pasta sfoglia che sigillerete pizzicando bene i contorni. Mettete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti o finché la sfoglia non è dorata. Sono ottimi serviti con una salsa di mirtilli che si prepara semplicemente facendo scaldare della marmellata allungata con un pò di brodo con l'aggiunta di qualche mirtillo, un'insalata  fresca completa il tutto.

29 commenti:

  1. Complimenti per la ricetta particolare e invitante:))
    un bacio

    RispondiElimina
  2. E' un momento terribile , la crisi coinvolge tutti e guardare con serenità al 2012 è difficile e rischioso,un piccolo momento di golosità però è permesso e qui da te riesce facile! un bacione e buona settimana...

    RispondiElimina
  3. putroppo la sicurezza sul lavoro è sempre più una rarità. mi associo nell'augurio ai tuoi colleghi e a tutti coloro che sono alla ricerca di un'occupazione. intanto mi sbircio questa ricetta che sembra davvero buonissima.. oltre che deliziosa nella presentazione

    RispondiElimina
  4. troppo buone... stupende da vedere...

    RispondiElimina
  5. Ciao, queste mini pie sono a dir poco spettacolari!
    Particolarissimo il duo pollo e mirtilli, ma davvero da provare!
    Una preparazione che ci intriga moltissimo!
    Complimenti,
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Una realtà dura da accettare e da affrontare. E c'è qualcuno che ha detto che la crisi non c'è perchè i ristoranti sono pieni... che nervi. Tramite il tuo post faccio un grossissimo in bocca al lupo ai tuoi colleghi e a tutti i lavoratori che si trovano in questa situazione!

    Il tuo pie presenta degli abbinamenti di sapori molto accattivanti. La marmellata di mirtilli sulla sfoglia di tacchino è davvero strana (per me), mai assaggiata una cosa del genere, curiosa :)

    RispondiElimina
  7. che bellissima ricetta!!! sono invitantissime! e speriamo anche di buon augurio...;)

    RispondiElimina
  8. Una tristissima e realissima situazione quella che descrivi...Pensa che giusto la settimana scorsa uno dei negozi dell'azienda per la quale lavoro è stato incendiato nella notte e 6000 mq di negozio sono diventati cenere e i 40 dipendenti ora sono in ferie e poi in cassa integrazione...La precarietà sul lavoro ormai è all'ordine del giorno e oltre alla crisi ci sono anche dei fatti come questo che fanno saltare dei posti fino ad allora "sicuri". Mi unisco nell'in bocca al lupo ai tuoi colleghi e ti rubo una di queste deliziose pie! Un bacio

    RispondiElimina
  9. Davvero e cpisco bene le tue parole.
    non solo per la ricetta ma anche per le parole di solidarietà, brava

    RispondiElimina
  10. Comprendo benissimo le tue parole...anche il mio datore di lavoro sta facendo un sacco di ttagli, per fortuna ancora non è arrivato alle persone, ma se si va avanti di questo passo...meno male che abbiamo la cucina per rifugiarci e rilassarsi un pò per creare qualcosa di goloso che ci tiri su il morale! E queste mini pie sono prorpio quello che ci serve! Golosisisme e presentate benissimo! ;-)

    RispondiElimina
  11. E' proprio vero un periodo decisamente difficile,dove nessuno e' al sicuro.Mi associo agli auguri e speriamo che queste Mini pie siano di buon auspicio.Buona serata cara.

    RispondiElimina
  12. molto carina questa ricetta, e mi ha colpiato tantissimo la foto che trovo stupenda. Ho scoperto il tuo blog e mi sono subito aggiunta: belle ricette, belle foto e racconti piacevoli da leggere! complimenti

    RispondiElimina
  13. accidenti che dispiacere!!!! E' davvero un momento duro... speriamo di riprendere in fretta!
    Belli questi mini pie....
    Un abbraccio!
    Paola

    RispondiElimina
  14. Mamma mia quanta gente senza lavoro... e non solo giovani, due miei amici quasi sessantenni con pochi anni di distanza dalla pensione tagliati così... spero davvero che riescano a reinventarsi in nuovi ruoli e sopratutto trovino un lavoro che li porti ai maledetti anni pensionabili...
    Bello il tuo pensiero di dedicargli questa ricetta... devono essere molto molto particolari, mi sà che li provo se i mirtilli non costano un botto! un bacione

    RispondiElimina
  15. Che bufera, proprio un vortice nero risucchiatutto...e meno male che la buona cucina ci viena a salvare.
    Proprio come un gustoso salvagente. GRAZIE :)

    RispondiElimina
  16. speriamo che il 2012 porti qualcosa di buono per tutti ! un grande in bocca al lupo a tutti i tuoi colleghi, Simo ! Complimenti per questi carinissimi bocconcini!

    RispondiElimina
  17. Che momento nero, per tutti noi... e non aggiungo altro per non intristire ulteriormente...
    Queste mini pie le trovo deliziose e mi hanno fatto pensare immediatamente al giorno del ringraziamento che si festeggia con tacchino e ripieno dolce. Lo trovo davvero un buon modo per assaggiare questo accostamento di sapori così particolare.

    RispondiElimina
  18. Di queste storie ne stiamo sentendop tutti molte in questi giorni, troppe. Non posso che essere solidale con loro ed unirmi al tuo augurio che tutto possa tornare alla normalità quanto prima.
    Anche la preprazione di un bel piatto come il tuo aiuta a sentirsi meglio.
    Fabio

    RispondiElimina
  19. Tanti amici tuoi sono anche amici nostri, cambia nome dell'azienda ma il risultato è lo stesso!
    Che arrivino presto tempi migliori per tutti.
    Complimenti per la ricetta davvero sfiziosa.
    Fico&Uva

    RispondiElimina
  20. Hai ragione, non sono tempi facili per nessuno.
    Grazie per la bella ricetta condivisa, e in bocca al lupo ;-)

    RispondiElimina
  21. E' davvero triste quello che sta accadendo!
    Ti faccio i complimenti per il piatto meraviglioso che hai preparato!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Tempi davvero duri ma se almeno si vedesse uno spiraglio di ripresa..invece è sempre peggio. Qui è da agosto che siamo a "spasso". Finirà? Spero di sì, al più presto.
    Questa ricetta è una meraviglia!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. questa ricetta è meravigliosa buon Immacolata

    RispondiElimina
  24. Che eleganza questa ricetta, ed è pure molto invitante...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  25. me encantan los arándanos y ésta es una excelente receta que copiaré ,BRAVÍSIMA...una gran elaboración,lucen bellos

    RispondiElimina
  26. è un periodo proprio duro!
    buone le mini pie, chissà se possono consolare...
    buon we

    RispondiElimina
  27. Brutta storia e speriamo che passi al più presto, non si può andare avanti così..abbiamo bisogno di cambiamenti radicali, secondo me...
    Le tue pie sono favolose e golose, complimenti!!!
    Buona domenica I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  28. Ciao ragazze se vi va di fare un giochino passate dal mio giardino :-) ..pure la rima!Baci buona domenica

    RispondiElimina
  29. ogni giorno si sentono sempre notizie peggiori di quelle precedenti...ci auguro con il cuore di uscire al più presto da questo periodaccio, e il mio augurio è ancora più grosso per quelle persone che il lavoro, purtroppo non ce l'hanno più.

    PAssando alla cucina...queste mini pie sono carinissime!Adoro le pie in genere, ma queste qui sono specali con il mirtillino ^.^ sembra quasi di essere in America :DDD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...