mercoledì 9 novembre 2011

Tagliatelle con rana pescatrice e arancia


Quando abbiamo letto il simpatico contest lanciato da Ely, non so perché ma abbiamo immediatamente pensato a questa semplice ricetta di tagliatelle con la rana pescatrice, le noci e l’arancia (fatta e rifatta svariate volte da entrambe…) perfetta secondo noi per la categoria Invidia. E sapete perché? Perché tutti, dopo averla assaggiata, fanno mille complimenti&commenti su “quanto è buona…quanto è raffinata…eh si beate voi che avete tempo per mettervi in cucina a preparare ricette così elaborate…io non riuscirò mai…che invidia…ecc…ecc…”. Ecco: niente di più sbagliato. Questa è la classica ricetta facilissima ma furba (abbiamo preso spunto da una vecchia rivista...forse proprio "Cucina no problem" ma non ci giuro), che fa fare bella figura in tutte le occasioni (cena con amici, pranzo con la suocera, cena preparata da lui per il primo appuntamento con lei – e viceversa…abbiamo le prove!), anche se arrivate a casa mezz’ora prima di andare a tavola. Tutto merito della rana pescatrice, un pesce dalla polpa soda e dal sapore delicato, semplicissimo da preparare e da “manipolare”, che richiede una breve e semplice cottura in padella per esaltarsi. E l’aggiunta delle noci e della scorza d’arancia rende il tutto un po’ più raffinato e particolare. Pochi gesti, qualche piccola attenzione, buone materie prime e…l’invidia dei commensali scatterà in automatico!
Con questa ricetta, dunque, partecipiamo al contest “E tu… di che peccato sei?” della cara Ely:



Tagliatelle con rana pescatrice e arancia

Per 2 persone:

200 g di tagliatelle verdi all’uovo secche
200 g di rana pescatrice
50 g di carote
1 arancia bio
3 o 4  gherigli di noce
vino bianco
erba cipollina
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Mettere a bollire l’acqua per le tagliatelle. Preparare tutti gli ingredienti: sciacquare il pesce e tagliare la polpa a dadi. Spezzettare grossolanamente i gherigli di noce. Ridurre le carote a dadini. Lavare bene l’arancia e ricavare delle listarelle di scorza: ne servono poco meno della metà dell’intera arancia. Scaldare un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva in una padella antiaderente e unire le carote. Far cuocere per qualche minuto unendo, se necessario, un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Aggiungere la polpa di rana pescatrice e proseguire la cottura per un paio di minuti a fuoco vivace. Aggiungere 3 o 4 cucchiai di vino bianco, lasciar evaporare e regolare di sale e pepe. Dopodiché togliere dal fuoco. Cuocere le tagliatelle e tenere da parte una scodella di acqua della loro acqua di cottura. Scolarle e trasferirle nella padella con il sugo di pesce. Riaccendere il fuoco , unire qualche cucchiaio di acqua di cottura, le listarelle di scorza di arancia, le noci, qualche stelo di erba cipollina tagliuzzata con le forbici. Far insaporire le tagliatelle mescolando bene per un minuto. Servire.

14 commenti:

  1. Favolose!Rana pescatrice&arancia è un abbinamento perfetto, mi piacciono il gusto, il profumo e il colore di questo piatto, complimenti!Smack

    RispondiElimina
  2. si è un abbinamento che mi garba moltissimo èperchè molto delicato e mi piace l'uso di questo pesce, finalmente non solo nelle zuppe!

    RispondiElimina
  3. Ragazze mi avete conquistato ed è ovvio che questa la provo quanto prima, una ricetta bellissima e da grande scena!!!!!! grazie di cuore! baci

    RispondiElimina
  4. deve essere una squsiitezza!!! da provare al più presto! ;)

    RispondiElimina
  5. A-DO-RO la rana pescatrice, è in assoluto il mio pesce preferito proprio per la consistenza della sua polpa e voi avete creato davvero una bellissima ricetta, raffinata e saporita. Bravissime ragazze, tutta la mia ammirazione :-)

    RispondiElimina
  6. Davvero una ricetta dai sapori equilibrati e originali.Bravissime.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  7. davvero un piatto furbo e saporito, vine voglia di copiarlo!

    RispondiElimina
  8. bella ricetta....la scopiazzo e la passo alla mia mammotta che la fara' subitissimo...vi avviso...stasera mi si mette a impastare la pasta fresca e domani e' fatta!!!! :-)
    Un abbraccio
    PAola

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia! Ricette meravigliose e foto davvero stupende... sono felice di aver trovato il tuo blog, oggi! :)

    RispondiElimina
  10. Ragazze mi sono persa un po di post mi sa che devo recuperare:-)inizio subito con questa meraviglia....un piatto delizioso dai colori favolosi!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  11. è un primo piatto molto gustose e raffinato per abbinamento degli ingredienti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...