venerdì 16 settembre 2011

Plum cake allo yogurt



No no non ci siamo. Se anche la nostra amica Rossella, nota per non essere mai stanca e per non fermarsi mai, sostiene che non possiamo essere ridotte così già a metà settembre…allora mi preoccupo sul serio. Possibile che il mio stato d’animo sia già in allarme rosso? E le vacanze? “Dimenticate” così presto?  Non è possibile… C’è bisogno di rallentare. Di fermarsi un po’. Di imparare a dire di no, qualche volta. Per fortuna che, come sempre in questi momenti di “allarme”, arrivano in soccorso i fornelli. Stavolta il mio cibo-coccola è il plum cake. Ma non UN plum cake qualsiasi bensì IL mio plum cake preferito. È una ricetta che faccio da tanto, tanto tempo, copiata dal forum della Cucina Italiana. L’ha pubblicata Sergio Salomoni, una firma “storica” di quella Community. Una garanzia. Provatela. A mi avviso ha una morbidezza inarrivabile. E in più è una ricetta di una semplicità disarmante…(un po’ come la mia foto…)!


Plum cake allo yogurt di Sergio Salomoni


Ingredienti (l’unità di misura è il vasetto dello yogurt):

3 vasetti di farina
2 cucchiai colmi di fecola
1 e 1/2 vasetti di zucchero
3 uova
1 vasetto di yogurt
1 vasetto scarso di olio di semi di arachide
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
la scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale


Accendere il forno a 200°. Montare a lungo con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale, unire quindi lo yogurt e l’olio, sempre lavorando con le fruste. Mescolare la farina, la fecola e il lievito e aggiungere la miscela all’impasto, tre cucchiai alla volta, passandola attraverso un setaccio e lavorando delicatamente con il cucchiaio di legno. Mescolare bene e versare nello stampo.  Infornare per circa 50 minuti (dopo mezz’ora ridurre la temperatura a 180°). Estrarre da forno quando sarà ben colorito, sformare e far raffreddare su una gratella.



11 commenti:

  1. anche io mi sono gia' dimenticata le vacanze! visto che funziona per te provo anche io il tuo plumcake come coccola:-) mi sono unita ai tuoi lettori se ti va passa da me. ciao

    RispondiElimina
  2. con yogurt e fecola si va sul sicuro, morbidezza garantita: e cibo coccola pronto per l'sos umore! settembre è veramente un mese duro.

    RispondiElimina
  3. è la prima volta che passo di qua! veramente complimenti per il blog.. e per il vostro cibo coccola! ciao
    vale

    RispondiElimina
  4. a volte nella semplicità di ricetta e anche per le foto si nascondono ricette impagabili, come penso sia perfetto questo plumcake!

    RispondiElimina
  5. Davvero super sofficiosa e buonissima.Ingredienti perfetti per un risultato come questo.
    Un bacione e buon we.

    RispondiElimina
  6. è bellissimo e la foto ne rende a pieno la morbidezza...che fame!!! ;)

    RispondiElimina
  7. Non so come mai, ma io, rientrata dalle vacanze da nemmeno un mese sono già a terra...come se non avessi mai smesso di lavorare...mah...sai che ti dico?! Coccoliamoci con una bella fetta di questo cake che sembra delizioso!!!!

    RispondiElimina
  8. Semplice e goloso, proprio il dolce che fa per me! :) un bacione!

    RispondiElimina
  9. io mi sono fatta un bel tiramisù per andare avanti...ma una fetta di questa tortina mi darebbe ancora più grinta!

    RispondiElimina
  10. ...ma sai che mi sento un pò così anche io? Credo sia tutta colpa di questo caldo afoso infernale che non ci dà tregua...
    Il vostro plumcake è favoloso, un classico che piace sempre e appaga alla grande!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. siamo appositamente venuti a cercare la tua ricetta perche' è utile scambiarle e perche' il plum cake che ho fatto ieri e' gia' finito ^_^...via con il bis

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...