martedì 14 giugno 2011

"Erba Brusca. Orto con cucina"



La scorsa settimana sono stata invitata all’inaugurazione di un ristorante delizioso, “Erba Brusca. Orto con cucina”, nato dalla “squadra” del Ratanà (uno dei miei preferiti, a Milano, capitanato dallo chef Cesare Battisti e dal sommelier Danilo Ingannamorte). La cucina dell’Erba Brusca è nelle mani di Alice Delcourt (nella foto qui sopra), vera anima del progetto e chef del locale: madre inglese e padre francese ma cresciuta negli States, Alice ha un’autentica passione  per l’Italia e la sua cucina. Dopo un apprendistato in grandi cucine, dal Lower East Side di New York all’Europa (ha fatto anche un anno di esperienza al mitico River Cafè di Londra, dal quale ha spiccato il volo anche Jamie Oliver…) è approdata in Italia, con collaborazioni in ristoranti come il Liberty, il Park Hyatt, Alice e l’Osteria di Lambrate. E adesso Erba Brusca, un ristorante davvero originale, che sintetizza i diversi colori, le sfumature e la poliedrica personalità della sua cucina. E originale è anche la location: una ex locanda del 600, sulla sponda del Naviglio Pavese, con un bel giardino e uno splendido orto a vista. Il rispetto per la stagionalità e la località dei prodotti, ha orientato la scelta delle materie prime, tutte provenienti da piccoli produttori locali di qualità. Il tutto accompagnato dai prodotti dell’orto della cascina, protagonisti di ogni piatto, aromatizzati dalle erbe odorose “di casa”. Ecco una ricetta semplice e carina, firmata da Alice Delcourt, realizzata appunto con i buoni sapori dell’orto dell’Erba Brusca (per chi non lo sapesse...l'erba brusca è un'erbetta perenne che cresce spontaneamente in luoghi aperti e lungo i corsi d'acqua pulita):

Spaghetti con vongole, tartufo nero ed erba brusca

Preparare un soffritto con 1 spicchio d’aglio, prezzemolo  e ½  peperoncino fresco. Aggiungere le vongole, farle rosolare e sfumarle con vino bianco. Coprire con un coperchio fino a quando non si aprono. Scartare l’aglio e il peperoncino e poi aggiungere della scorza di limone grattugiata.
Far bollire gli spaghetti e saltarli insieme alle vongole. Aggiungere infine erba brusca e scaglie di tartufo nero. Condire a piacere con olio di tartufo.




8 commenti:

  1. mmmh! splendida foto, rassicurnte. Piatto stratosferico nella sua semplicità
    racconto ammaliatore...
    brava *
    cla

    RispondiElimina
  2. Bellissimo piatto!!! un bacione

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post e deliziosa ricetta, ciao♥

    RispondiElimina
  4. confermo, è proprio un bel posto! e ho sentito che il sabato e la domenica il menu propone un vero e proprio brunch tradizionale!!
    ciao
    Pamela

    RispondiElimina
  5. Sembra un posto incantevole... ed ecco come rendere speciale un piatto di pasta con le vongole, bella ricetta! Ciao ;)

    Barbara

    RispondiElimina
  6. La ricetta è da ripetere subito e il posto lo trovo incantevole...
    Tesoro ho indetto un contest con Illa "La perla della cucina italiana" e mi piacerebbe tanto se tu partecipassi, mi raccomando ti aspetto e per tutti i dettagli passa dal mio blog!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  7. intrigante location ;-) spaghetti alle vongole fra i miei preferiti primi piatti, questa versione mare terra è creativa!!

    RispondiElimina
  8. il posto può avere il suo fascino in estate,ma il resto è solo fumo
    poca scelta,piatti basic prezzi elevati,mai più

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...