giovedì 26 maggio 2011

Maionese allo zenzero e lime e...spiedini di pesce

Quello di oggi è un post anomalo: vi presento un piatto…di cui non ho la foto! Gli spiedini sono spariti alla velocità della luce e mi sono dimenticata di fotografarli. Ho però fotografato la maionese: in realtà la cosa che mi piace condividere con voi è proprio la mia passione per la maionese fatta in casa. Sì, proprio quella salsa bistrattata da tutte le persone attente alla linea o perennemente a dieta. Io l’ho (ri)scoperta qualche anno fa grazie al mio immunologo, il dottor Attilio Speciani, un medico molto attento alle terapie naturali e alla sana alimentazione. E che mi ha aiutata a ritrovare la passione per la cucina e per il “rito” della spesa. Su suo suggerimento, molto spesso utilizzo la maionese fatta da me e aromatizzata in svariati modi (con paprika, capperi o arancia) per accompagnare filetti di pesce o fettine di pollo cucinati in maniera semplicissima. Stavolta l’ho preparata allo zenzero e lime per accompagnare questi spiedini very light: che buona! Per farla ho usato il mio fedele Braun Minipimer Cordless, ormai fisso sul piano di lavoro della mia minicucina: davvero praticissimo!

Spiedini di pesce con maionese allo zenzero e lime

Ingredienti:

Per gli spiedini:
450 g di bocconcini di tonno, spada, salmone (a piacere)
Zucchine
Cipollotto fresco
Vino bianco
Olio evo
Sale rosa delle Hawaii

Per la maionese allo zenzero:
1 uovo
1 pizzico di sale
Mezzo limone
Olio evo
1 cucchiaio di succo di lime
Un pezzetto di zenzero fresco                                                                       

Preparare la maionese: mettere l’uovo intero nel bicchiere del Minipimer, il succo di limone e il sale, un pochino di olio: è importante rispettare l’ordine degli ingredienti. Cominciare a frullare, poi aggiungere l’olio a filo, fino a raggiungere la densità desiderata. Alla fine aggiungere lo zenzero grattugiato finemente (oppure potete usare lo zenzero in polvere) e il lime e mescolare bene. Tenere in frigorifero fino al momento di servire.
Preparare gli spiedini: tagliare a cubotti il pesce e a dadi le zucchine. Preparare gli spiedini alternando il tonno, lo spada e il salmone con dadi di zucchina. Far scaldare una padella antiaderente con poco olio evo e del cipollotto fresco. Far cuocere gli spiedini a fuoco vivace, sfumando con un po’ di vino bianco, 5 minuti circa per lato. Completare con un giro si sale rosa delle Hawaii e servire accompagnando con una ciotolina di maionese allo zenzero e lime.


p.s. Approfitto di questo post per ringraziare Marta e Monica che ieri sera mi hanno invitata a una bellissima serata al ristorante “Il navigante”, in via Magolfa 14 a Milano, in occasione della mostra fotografica “L’amo. Sfumature di mare” di Veronica Lisa Crippa. Il giovane chef Michele Gaglione propone specialità di pesce di ogni tipo, crudo o cotto, puro o con verdure e addirittura formaggio, ponendo grande attenzione anche ai pesci minori e “dimenticati”. Un esempio? Le sarde farcite, in foglia di lattuga, fritte con tempura o la millefoglie di alici bianche con mozzarella di bufala, pomodoro e melanzane viola. Io ho apprezzato particolarmente l’insalata di gamberi e fave in salsa citronette con pecorino semi-stagionato: un mix che riproverò senz’altro… chez moi!

16 commenti:

  1. che cremosa e che fresca questa maionese,stara' benissimo anche sulle insalate immagino!

    RispondiElimina
  2. Ecco non sei da sola. Anche io spesso mi dimentico di fotografare e quando me ne ricordo armai e' gia' sparito tutto. Se vai da me ci sono 2 post con i piatti di servizio gia' belli e incominciati. Infondo fa anche piacere xche' vuol dire che le nostre preparazioni sono ben gradite ;-))
    Questa maionese mi e' nuova e mi attira moltissimo. Devo provarla.
    felice giornata

    RispondiElimina
  3. non ho mai fatto la maionese, ma da come ne parli tu mi parrebbe una buona idea almeno provarci...........t'invidio l'invito, ma mi segno il nome del ristorante che non si sa mai ^____^

    RispondiElimina
  4. Questa maionese e' davvero speciale.Zenzero e lime,davvero perfetti con il pesce.
    Grazie per lo spunto.
    Un abbraccio e buona serata.
    Fausta

    RispondiElimina
  5. ieri sera al ristorante Il Navigante c'ero anch'io! veramente ottimo! grazie ragazze per l'invito, non vedo l'ora di tornare per provare I Ravioloni di Branzino del “Navigante” con pomodorino pachino, Gamberi e fiori di zucchine...
    Pamela

    RispondiElimina
  6. che buona, l'aggiungo subito alla lista delle ricette da provare quanto prima!! buona serata :))

    RispondiElimina
  7. Anche senza foto sei riuscita ad intrigarmi :-)Ma sai venderti sempre così bene? :-D

    RispondiElimina
  8. Che bella ricetta, la maionese allo zenzero e lime deve avere un sapore divino...proverò. Buona serata

    RispondiElimina
  9. Hai ragione..la maionese non si è mai pensato di arricchirla, almeno non io, però mi piace molto l'idea! Gli spiedini non si vedono ma certamente erano ottimi! Buona serata!

    RispondiElimina
  10. Io invece per ragioni ehm...dietetiche...la maionese non la faccio mai, cavolo!
    bella idea per renderla più originale nel gusto...
    Un abbraccio Simo di pensieri e pasticci

    RispondiElimina
  11. anche a me piace farla ed aromatizzarla, a me piace molto anche con erba cipollina.questa tua versione la devo assolutamente provare!

    RispondiElimina
  12. @lucy: bella l'idea dell'erba cipollina...non ho mai provato. Mi piace un casino tagliuzzata al momento...Proverò!

    @angicoock: mi consolo! Sai quante ricette sono andate nel dimenticatoio per "colpa" della foto mancante? :-)

    @simo: sì, lo so, la maionese è considerata nemica della dieta. Ma fatta in casa, ogni tanto, per accompagnare un pesciolino alla griglia e dei bei bastoncini di verdure crude da intingere nella maionese....si può fare. Io adoro mangiare così...
    baci a tutti
    simo

    RispondiElimina
  13. deliziosa ricetta, ci credo che gli spiedini siano stati spazzolati in un attimo!

    RispondiElimina
  14. Ma che c...o dici la maionese non si fa così e ci sono anche quelli che ti vengono dietro!
    Potevi scrivere solo che la si può arricchire con lo zenzero senza dire quelle ca....e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che problemi hai? Qui tutti sono i benvenuti ma questa è "casa" nostra e ti prego di cambiare tono. Se mi dici cosa non ti torna di questa "maionese" possiamo parlarne.
      Grazie
      simona

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...