sabato 5 marzo 2011

Le chiacchiere della nonna Franca








Non amo il Carnevale, o meglio, proprio non è uno dei miei periodi dell’anno preferiti. C’è però una cosa che mi legherà sempre piacevolmente al Carnevale: le chiacchiere di mia nonna. Ecco: se c’è un sapore dell’infanzia a cui sono legata con tutto il cuore è proprio quello delle chiacchiere…Mia nonna Franca ne preparava una valanga, riempiendo tutti i contenitori e i cestini di vimini della casa…Però, non so perché, non era mai l’ora di mangiarle. Così, me lo ricordo bene, il mio divertimento supremo era sgattaiolare verso la credenza e riempirmi le mani di quelle sottilissime e profumatissime delizie sottili…Quante ne ho mangiate! Ahimé, però, lo zucchero a velo lasciava tracce inequivocabili così la sfida era delicatissima e credo di aver affinato una tecnica perfetta per mangiarle senza lasciare segni di zucchero a velo sul pavimento della nonna…Che bel periodo… Ah, questa è la ricetta della nonna Franca: buone, di più, però quelle che prepara lei per me sono…inarrivabili! Buon Carnevale a tutti!


Chiacchiere della nonna Franca

Ingredienti:

1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio e ½ di olio
100 g di farina
2 cucchiai di succo di mandarino o di vino bianco secco
1 cucchiaio di grappa
Olio per friggere
Zucchero a velo

Creare la classica fontana con la farina, inserire l’uovo, l’olio, lo zucchero, il succo o il vino. Impastare in modo classico, prima con la forchetta, poi con le mani, aggiungendo farina se l’impasto dovesse risultare troppo morbido. Formare una palla e lasciarla riposare coperta per 15 minuti. Stendere l’impasto con la macchinetta fino al livello più sottile. Tagliare le strisce di pasta a losanghe, fare dei taglietti al centro e friggere in olio caldissimo!




9 commenti:

  1. Le ricette delle nonne, o delle mamme, hanno il sapore speciale dell'amore che lega ad esse.
    Un bacione, e sono bellissime!

    RispondiElimina
  2. che bello una nonna che preparale chiacchiere... sono ancora più buone e più dolci.... un bacio!

    RispondiElimina
  3. Anche io non amo troppo come te il carnevale...ma adoro i suoi dolci in compenso...ehehheh!
    Queste chiacchiere della tradizione devono essere specialissime!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. che bella storia e che buone chiacchiere... a me il carnevale piace solo per le frittelle...

    RispondiElimina
  5. Queste chiacchiere hanno un aspetto davvero stupendo, che meraviglia... W Nonna Franca!! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Ho appena pubblicato i premi del contest...
    Se ti va passa a dargli un occhio!!!
    Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Buonissime! Le ricette delle nonne hanno un ingrediente in piu'....il sapore dei ricordi.
    Un ingrediente insostituibile!
    Rubo una chiacchiera e... a presto!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Une recette bien croustillante avec plein de souvenirs chargés d'amour.
    Que demander de plus!
    Bonne semaine et à très bientôt.

    RispondiElimina
  9. I sapori che ci riportano con la mente all'infanzia hanno sempre qualcosa di speciale.
    Fabio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...