lunedì 14 febbraio 2011

Tonno Tonnato di Sadler






Cronaca di un pomeriggio molto speciale. Ottobre 2010: per una serie di curiosi motivi io e Sonia ci ritroviamo a passare qualche ora con Claudio Sadler, nel suo ristorante. Due stelle Michelin di passione, tenacia, creatività legata fortemente alle tradizioni. È un personaggio con la P maiuscola, Claudio Sadler: non finiresti mai di sentirlo parlare del suo lavoro e dei suoi impegni professionali, dell’importanza della spesa e delle materie prime, dell’arte della cucina.  “Il cibo lo devi leggere, conoscere, capire. Ha mille sfumature, un suo linguaggio. È una passione che devi applicare a quello che fai. Ogni giorno è diverso, anche se le applicazioni sono le medesime. L’avventura dello chef comincia al mercato” ci dice Sadler. E infatti la scelta delle materie prime è sacra per lo chef milanese: ci racconta, ad esempio, che il tonno che serve nei suoi ristoranti arriva rigorosamente dalla Sicilia o da Carloforte. Mentre si chiacchierava, in una sala del “Sadler” allestita appositamente per noi (che onore!), Sonia era impegnata a scattare la foto di questo Tonno Tonnato, al quale il Maestro ha aggiunto il suo personale “tocco finale” (il risultato lo vedete nella foto qui sopra)… Ebbene: dopo lo scatto, io e Sonia non ci siamo fatte pregare e abbiamo assaggiato questa delizia sotto gli occhi divertiti di Sadler… “Questo è un  piatto che già da alcuni anni figura sulla mia  carta delle vivande” dice Sadler a proposito del suo Tonno Tonnato. “Come è noto il pesce crudo, sopratutto il tonno, è facilmente digeribile e poco calorico; in questa preparazione, che gioca anche sull’accostamento delle parole, abbiamo inserito la salsa tonnata che è un condimento con una buona percentuale di olio. Ovviamente per evitare un aumento calorico si può sostituire la maionese a della ricotta fresca emulsionata con acqua e acidulata con aceto balsamico” spiega Claudio Sadler. “La cucina non è stupire. È rassicurare. Chi decide di venire da noi deve andar via contento per come ha mangiato. La cucina non è una gara. Io non amo la competizione, bensì il coinvolgimento” sostiene Sadler.
Febbraio 2011. Beh, la cucina di Sadler ci ha coinvolte, non c’è che dire: sabato a pranzo, io, Sonia, Rossella e Nicoletta ci siamo regalate un pranzetto fra donne da “Chic 'n Quick. Trattoria moderna”, il bistrot Sadler di via Ascanio Sforza 77 a Milano. Cucina di altissimo livello a prezzi abbordabili (strepitosi i cardi in padella con fonduta di toma piemontese e croccantini di ceci, le caramelle di pasta fresca al cacao ripiene di stufato di guanciale e l’anatra al forno con pere alla cannella e vino rosso). Sabato prossimo ci torniamo, per festeggiare una data molto speciale: il primo compleanno dell’Albero della Carambola!!!!

p.s. Per la cronaca: domenica ho voluto provare a rifare chez moi il Tonno Tonnato, preparando la maionese in casa: un antipasto che conquista…Se cercate un’idea carina per una cenetta speciale…provatelo!


Tonno Tonnato di Sadler

Ingredienti (per 5 persone):

750 g di filetto di tonno fresco
1 ceppo di lattuga
150 g di maionese
125 g di tonno sott’olio
qualche filetto di alici sott’olio
15 g di capperi di Salina
300 g di vino bianco
1 scalogno
25 g di citronette
1 filone di pane casereccio
50 g di olio extra vergine d’oliva
100 g di fiori di cappero
rosmarino

In una casseruola far rosolare lo scalogno con poco olio, acqua e vino bianco, poi aggiungere i filetti di alici sott’olio, il tonno sott’olio, i capperi, un poco di acqua e lasciare cuocere per 30 minuti. In seguito passare tutto al frullatore fino a ottenere una crema alla quale si unirà la maionese. Eventualmente aggiustare di sale.
Tagliare il tonno a fettine, disporle su una foglia di lattuga, spennellare con olio e limone.
Tagliare un crostone di pane casereccio, farlo tostare in padella con olio di oliva e aglio in camicia e rosmarino, dorarlo da ambo i lati.
Versare un poco di salsa nei piatti, sovrapporre il pane tostato, la lattuga e il tonno, decorare con qualche fiore di cappero e servire. 

15 commenti:

  1. Che meraviglia .. un piatto profumato, coreografico e davvero ottimo, fortunelle!
    :)

    RispondiElimina
  2. ottima la cucina di Sadler !! grande invidia per sabato, unita ad un augurio di cuore, divertitevi!!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia la compagnia, la ricetta e il fatto di poterla provare anche a casa!
    Grazie ragazze per questo bel post ^_^
    Vi aspetto al Contest perBene, ci conto eh
    Sonia

    RispondiElimina
  4. ...che spettacolo di piatto, un capolavoro, praticamente!!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Chissà che buono... gli ingredienti, alal fine, sono proprio semplici, tutto sta a come vengono trattati ed accostati. E sulle apparnze, nulla da dire, è stupendo!

    RispondiElimina
  6. Ma che bellissima esperienza... e poi il tonno così... slurp!

    RispondiElimina
  7. Sadler è un'istituzione e questa ricetta lo conferma.
    Anna Luisa e Fabio

    RispondiElimina
  8. Che bella esperienza e che bella ricetta! Rimango sempre meravigliata dalle vostro foto, bellissime!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. veramente bella questa tartare... proverò questo posto, magari per una cena romantica!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Molto bello il vostro blog, pieno di ricette davvero invitantissime! Siamo contenti di essere diventati vostri followers!

    Questo piatto è di una bellezza unica e dev'essere anche di una bontà unica... Non mancheremo di provare!

    Un abbraccio!!

    Alessia e Lubo

    RispondiElimina
  11. Complimenti per il bellissimo blog, mi sono aggiunta subito come vostro follower cosi non perdo neanche un post!!!

    a presto

    maia

    RispondiElimina
  12. Che blog,veramente molto bello ed elegante poi
    questo piatto dev'essere una bonta'e la presentazione e' molto elegante .
    Bravissime.
    Se vi va vi aspetto nel mio blog.
    Un abbraccio e una buona giornata.Fausta

    RispondiElimina
  13. una deliziosa torretta ben reinterpretata, ciauzzzzz

    RispondiElimina
  14. Ragazze, quanti complimenti! Siamo commosse...ci fa un piacere immenso avere così tante nuove amiche...vi seguiremo con affetto e con curiosità!
    Un saluto a tutte

    RispondiElimina
  15. bellissimo...molto brave!
    Venite a trovarmi, se non avete altro da fare, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate delle mie ricette e del mio blog.
    a presto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...