mercoledì 9 febbraio 2011

Polpette di baccalà e chutney di mele e ananas


Sarà che sto già pensando alle vacanze estive ma in questo periodo  sono a caccia di ricette con quel tocco "esotico" che mi permettono di viaggiare con la fantasia in posti lontani. Con questa ricetta si attraversano più continenti: le polpette di baccalà (che può essere sostituito da qualsiasi pesce bianco) sono arricchite da alcune spezie che riportano ai colori e sapori dell'India, mentre la chutney, che ho fatto per la prima volta mi ha ricordato il Sudafrica dove veniva servita come accompagnamento di moltissimi piatti di carne e di pesce.
Elementi in più che non guastano sono la velocità di esecuzione e la cottura delle polpette in forno.


Ingredienti per le polpette (6 pers.):

600 gr baccalà o merluzzo (io ho usato baccalà già pulito a filetti)
prezzemolo
coriandolo
1/2 cucchiaino di curcuma
succo di 1/2 limone
pan grattato
sale

Spezzettate il pesce e il prezzemolo, unite il coriandolo, la curcuma, il succo di limone e il sale. Fate delle palline, passatele nel pan grattato e mettetele in una teglia con un filo di olio. Mettete in forno a 180° per 20 minuti circa.


Ingredienti per la chutney di mele e ananas:

3 mele renette
250 gr di ananas a fette
2 spicchi di aglio
200 gr di zucchero di canna
1,5 dl di aceto di mele
1 pizzico di zenzero
sale


Tagliate la frutta a pezzi senza buccia e mettetela in una pentola con l'aglio e un cucchiaio di acqua fredda. Cuocete a fuoco dolce per 15 minuti mescolando. Versare l'aceto, lo zucchero il sale, lo zenzero e proseguite la cottura a fuoco dolce per 30 minuti continuando a mescolare. Alla fine io ho tolto l'aglio.

Con la ricetta della chutney partecipiamo al contest Frutta in pentola di Farina lievito e fantasia.





9 commenti:

  1. Ciao, davvero originale e ricercata questa ricetta! Delle semplici ma gustose polpette, arricchite con una curtney fresca e diversa.
    da ricordare.
    baci baci

    RispondiElimina
  2. A chi lo dici..ultimamente ho la testa continuamente su qualche isola e neanche troppo lontana! Deliziosa questa ricetta, proprio come una vacanza indimenticabile! baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. @Ornella non sai quanto vorrei avere le isole greche vicine come le hai tu...

    RispondiElimina
  4. Anche il cibo ci aiuta a viaggiare e a pensare a posti lontani e ci fa crescere il desiderio di partire.
    Fabio

    RispondiElimina
  5. Urchi che buoooooneee!!!! Il chutney poi mi fa una gola pazzesca!!!!
    Bella ricettina... e la foto e' divina!
    Brave come sempre!

    RispondiElimina
  6. ohhh che piattino very very good .-) baci Ely

    RispondiElimina
  7. Interessantissima questa ricetta..e che fotona ... brava ^_^

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacciono le "contaminazioni" in cucina, le trovo stimolanti e sempre originali. Credo proprio che replicherò questo capolavoro, sperando in un ottima riuscita come la vostra. Bellissima anche l'immagine che non lascia spazio a dubbi sulla sua bontà ^_^

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia questo blog!! Ci sono finita per caso, ma adesso non ti mollo più!!! Per prima cosa mi aggiungo ai tuoi sostenitori ;))) Questa ricetta poi la devo assolutamente provare!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...