mercoledì 20 ottobre 2010

Pizza lampo con julienne di basilico



Come sicuramente molti di voi, adoro la pizza. Mi piace prepararla, impastare, sperimentare abbinamenti diversi. Di solito la preparo nel weekend, quando ho un po’ più di tempo a disposizione per rispettare i tempi di lievitazione. Ma ieri sera avevo un’emergenza-cena, risolta “brillantemente” con l’aiuto delle basi pronte. Ma vi racconto un antefatto: io e Sonia, qualche settimana fa, abbiamo partecipato a un corso di cucina a Casa Buitoni, a Milano, tenuto dallo chef Massimiliano Tansini. Si trattava di un’iniziativa legata a Forno Festival 2010, una manifestazione che con lo slogan “Sforna lo chef che c’è in te”, invitava a sperimentare l’utilizzo del forno in cucina. Sul sito http://www.fornofestival.it/ c’è anche un ricettario con qualche spunto interessante e i consigli e le ricette di Tansini. Vi segnalo in particolare la torta salata alle bietole, mandorle e caprino, che abbiamo preparato al corso: accostamenti sfiziosi. Ieri sera, invece, ho preparato al volissimo una pizza al basilico, seguendo i semplicissimi consigli che lo chef ci ha raccontato a Casa Buitoni: mettere tutto a crudo prima di infornare, basilico e mozzarella compresi (io generalmente non lo faccio). In questa “non-ricetta” la cosa fondamentale deve essere la qualità ASSOLUTA degli ingredienti. Prossimamente, invece, vi parleremo di una ricetta mooooolto intrigante, che Tansini prepara abitualmente nel suo ristorante: dei ravioli particolari ripieni di persico…

Pizza lampo con julienne di basilico

Ingredienti:

1 base pronta per pizza
Pomodori pachino
Mozzarella fiordilatte
Un mazzetto di basilico
Olio extra-vergine di oliva


Foderare uno stampo da pizza con la base pronta (importante: prima di usarla, tenerla fuori dal frigo almeno una decina di minuti). Tagliare i pomodorini pachino a metà, il basilico a julienne e la mozzarella a piccoli dadini. Farcire la pizza, mettendo tutto a crudo, e completando con un giro di olio. Infornare e far cuocere in forno caldissimo per 15/20 minuti. Quando è pronta, completare con altro basilico fresco e servire.

9 commenti:

  1. come si fa a dire di no a un bel trancio fumante di pizza? che fame!

    RispondiElimina
  2. Complimenti è buona e veloce!! per una cenetta coi fiocchi, da leccarsi le dita!!! un bacione ;D

    RispondiElimina
  3. Ottima idea! Anche io uso spesso la base per la pizza Buitoni e mi trovo bene!

    RispondiElimina
  4. Come mi piacerebbe fare un corso di cucina!!!
    Soprattutto mi piacerebbe imparare ad usare bene il forno.
    Mi dite se c'è in programma qualcosa?

    Stasera prova a fare la pizza lampo.

    Barbara

    RispondiElimina
  5. Anch'io uso la Buitoni! Facile e veloce!
    E anche la focaccia viene buonissima, origano e un pò di olio ed il gioco è fatto!!
    Ma adesso son curiosa di leggere le altre ricette!!

    Malvina

    RispondiElimina
  6. ...che meraviglia...a quest'ora poi....
    ne rubo un trancio, posso????

    RispondiElimina
  7. le basi pronte non le uso quasi mai ma per emergenza vanno bene eccome, una fettina la mangerei proprio ora! ciao Ely

    RispondiElimina
  8. Ovviamente adoro la pizza... e confesso di usufruire piuttosto spesso della pasta lievitata che compro al forno... non ho mai provato, invece, le basi pronte, sembrano molto comode!!!

    RispondiElimina
  9. Uso sempre anch'io le basi pronte! sono ottime e fanno fare bella figura anche a chi non è esperta in cucina come me...basta un po' di fantasia nello scegliere gli ingredienti e anche una cena improvvisata può diventare un successo!
    complimenti, vi seguo sempre!
    Franci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...