martedì 4 maggio 2010

Pere in festa


Ma quanto piove??? Che tristezza, che grigio… Direi che in una giornata così questo dolcino salva-morale ci sta proprio bene, che dite? L’altra sera giravo per casa con l’idea di preparare qualcosa di sfizioso…In frigo solo delle pere e in dispensa tantooooo cioccolato (i residui delle uova di Pasqua…). Mi è così venuta in mente una ricetta della Zia Gianna, che una domenica a pranzo aveva preparato delle pere “in festa” davvero squisite. Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta “E adesso?!?…Ricicliamo le uova di Pasqua” di Blog di cucina.

Pera “in festa”

Ingredienti (per persona):

1 pera William
1 cucchiaio scarso di zucchero
30 g di cioccolato bianco
30 g cioccolato fondente
1 cucchiaio di granella di nocciole

Sbucciare la pera e posizionarla in un pentolino pieno d’acqua con lo zucchero (la pera deve stare “in piedi”). Cuocere finché la pera risulta morbida. Fondere a bagnomaria il cioccolato in due pentolini diversi, il bianco da una parte e il fondente dall’altra. Versare a specchio su un piattino una parte di cioccolato bianco, posizionare la pera sul fondo di cioccolato bianco e rivestirla con il cioccolato rimasto, prima il bianco, poi una spolverata di granella di nocciole e infine con il cioccolato fondente. Guarnire con la granella rimasta e servire.

Postato da Simona.

8 commenti:

  1. che buono questo dessert, le pere si ingolosiscono all'ennesima potenza!!! un bacione.

    RispondiElimina
  2. Farei la festa a questo dessert e una dichiarazione d'amore alla quiche qui sotto,due ricette davvero gustose!!A presto.

    RispondiElimina
  3. voglio fare festa anch'io!!!! qui a parma oggi sembrava novembre, uno schifo!!

    RispondiElimina
  4. ...e a milano fa schifo anche oggi...le cervicali ululano...Cioccolato e pere è quello che ci vuole!
    baci da arianna

    RispondiElimina
  5. oh bene, una cosa semplice e buooona, per iniziare a imparare...visto la mia scarsa abilità in cucina. Ti seguirò Simona, chissà mai che possa imparare a cucinare qualcosa che non sia surgelato:-)

    RispondiElimina
  6. evviva la golosità con semplicità, ciao!

    RispondiElimina
  7. @tiziano: ma che piacere! sono felice di sapere che sei dei nostri! Mi raccomando: se provi qulche ricettina, facci sapere. Ti consiglio di iniziare dal pesto di fave (se ti piacciono): fa tutto il frullatore e la bella figura è garantita.
    Ciao a tutti
    simona

    RispondiElimina
  8. ci provo sabato, se riesco.
    ho trovato il post...dovrebbe essere pasta fave&pecorino...se non dovesse andare a fuoco la cucina, ti farò sapere:-))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...