mercoledì 12 maggio 2010

Chemmeen olathu


Era da tempo che non facevo questa ricetta e ne sentivo la mancanza,  e ogni volta che la ripeto inizio a pensare all'India. Ci sono stata per due estati di seguito con i miei soliti compagni di viaggio (siamo un trio ormai ben collaudato!) e penso che potrei tornarci ogni anno senza mai stancarmi.
L’India mi è entrata dentro e difficilmente riuscirò a sostituirla nel mio cuore.
Durante l’ultimo soggiorno ho avuto anche la fortuna di poter seguire due mini corsi di cucina. Ero nel Kerala nel sud dell’India , uno stato molto bello dal punto di vista paesaggistico, è ricco di acqua e di conseguenza di vegetazione.
Ho imparato questa ricetta durante un soggiorno allo splendido Coconut Lagoon (www.cghearth.com) di Kumarakon un’isola sul lago Vemabanad  Questo splendido resort, costruito nello stile tradizionale del Kerala,  è raggiungibile solo in barca attraverso un fitto reticolo di corsi d’acqua che caratterizzano la zona delle Backwaters. Vi assicuro che una volta giunti a destinazione non si vorrebbe più andar via...
In Italia si trovano facilmente tutti gli ingredienti che servono (per lo più spezie)  tranne le curry leaves che per ora mi procuro nei vari viaggi ma che possono essere anche assenti senza nessun danno per il risultato finale.
Chiudo gli occhi, assaggio i gamberi e ritorno in India…
Namastè

Chemmeen olathu

500 gr di gamberi
1 cipolla
1 pezzetto di zenzero
1 manciatina di curry leaves
un pizzico di chilly
½ cucchiaino di curcuma
sale
1 lime
6/7 prugne secche

Fate soffriggere la cipolla tagliata a fettine, aggiungete lo zenzero tagliato sottile, le foglie di curry (se le avete trovate) il chilly, la curcuma, le prugne tagliate a pezzetti  e regolate di sale.
Fate andare per pochi minuti e aggiungete i gamberi, solo alla fine unite il succo del lime.

4 commenti:

  1. Io invece tengo gli occhi ben aperti e torno in India con te.Comploimenti!

    RispondiElimina
  2. non sono mai stata in India e mi piacerebbe tanto andarci!!! che buona questa ricetta, non posso non provarla visto come si presenta! un bacione.

    RispondiElimina
  3. l'india l'ho presa in considerazione più di una volta, ma ancora sono un po' scettica...sentendo però il tuo entusiasmo, magari la metto in lista d'attesa
    ;-)) per ora potrei prepararmi il palato con la ricettina difficile solo per la ricerca degli ingredienti, anche se a parte le foglie curry,per il resto ho tutto, ciao.

    RispondiElimina
  4. Ragazze vi assicuro che l'India è un posto fantastico quindi se mai un giorno decideste di andarci contattatemi perchè posso darvi consigli e indirizzi.
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...