lunedì 24 maggio 2010

Il corso di pasticceria (parte 1)





Qualche sera fa io e Sonia abbiamo partecipato a un delizioso corso di pasticceria organizzato da Margherita di Tredici a Tavola (trediciatavola@hotmail.it). Ho conosciuto Margherita a un evento durante il FuoriSalone, presso GA – Garavaglia Arredamenti in viale Monte Santo 8 a Milano: attratta da certi bicchierini colorati, non i soliti bicchierini, mi sono avvicinata al tavolo del catering e ho subito bombardato di domande una simpatica ragazza con il cappellone da cuoco che oltre a qualche abbinamento originale (cubetti di ananas e crema al gorgonzola, per dirne uno) e a qualche dritta mi ha raccontato del corso di pasticceria che stava organizzando. Detto, fatto. Io e Sonia, insieme alla nostra amica Paola (con la quale ci accomuna la passione per la fotografia) abbiamo dunque seguito questo corso molto carino: è stata una piacevolissima serata tra donne “ai fornelli”, tra chiacchiere, foto, risate e ricettine semplici ma perfette, da riproporre a occhi chiusi per le prossime cenette. E che si prestano a infinite varianti…Ecco le prime due.




Crostatine con crema al limone e lamponi

Ingredienti per la pasta frolla:
3 tuorli

150 g di zucchero
150 g di burro
300 g di farina

Per la crema:
mezzo litro di latte
marmellata di limoni
buccia di 1 limone
4 cucchiai colmi di zucchero
2 cucchiai di maizena
3 tuorli

Mettere la farina e lo zucchero a fontana e nel mezzo il burro a temperatura ambiente e i tuorli. Impastare delicatamente e formare con la pasta così ottenuta una palla. Lasciarla riposare un po’. Stenderla e foderare gi stampini singoli da crostata precedentemente imburrati per bene.
Preparare la crema mescolando lo zucchero con i tuorli e la maizena, aggiungere a filo il latte freddo, mettere la buccia del limone e cuocere a fuoco lento mescolando continuamente nello stesso verso, fino a cottura completa. Aggiungere un paio di cucchiai di marmellata al limone e mescolare bene. Lasciarla raffreddare e poi versarla sulle crostatine e infornare per circa 30 minuti a 180° (forno statico). A cottura ultimata lasciar raffreddare e decorare con i lamponi. Ovviamente si può usare altra frutta.


Gelato in crosta

Ingredienti:

4 uova
175 g di zucchero
140 g di farina
1 pizzico di lievito per dolci
Mezzo kg di gelato ai frutti di bosco (o altro a piacere)

In una terrina lavorare con una frusta le uova con lo zucchero fino a ottenere una crema densa, aggiungere la farina e il lievito e amalgamare bene il tutto. Ungere degli stampini piccoli da plum cake monoporzione (oppure uno stampo unico) e versarvi il composto. Infornare in forno già caldo a 180° per 30 min (meno nel caso degli stampini singoli). A cottura ultimata lasciar raffreddare. Tagliare la parte superiore (circa 1 cm ) e tenerla da parte. Scavare quindi la parte centrale formando un incavo. Ammorbidire il gelato e riempire il foro nelle tortine e ricoprire con la calotta precedentemente tagliata e messa da parte. Mettere nel congelatore circa 2 ore prima di servire.
Variante: aggiungere all’impasto del cacao amaro (40 g, sottraendoli alla farina che diventa 100 g ) e utilizzare in questo caso, se piace, del gelato alla menta.

6 commenti:

  1. Eh si delle ricettine perfette,rese ancor di più esplicite dalle bellissime foto!complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia.... complimenti davvero!!

    RispondiElimina
  3. complimenti ricette efoto notevoli!

    RispondiElimina
  4. Ciao, sono Laura della redazione di Blog di Cucina.
    E’ con gran piacere che ti comunico che gli artigiani del gusto, esperti cioccolatieri Fratelli Gardini, hanno gentilmente messo in palio una selezione dei loro prodotti per il fortunato estratto fra tutti i partecipanti alla raccolta “Ricicliamo le uova di Pasqua”.
    Domani comunicheremo sulla home page del sito il risultato dell’ estrazione.
    Scopri se sarai tu il vincitore!

    A presto
    Laura BdC

    RispondiElimina
  5. Wow!
    Domani guarderemo!!!! Grazie della segnalazione, Laura, e grazie a Damiana, Michela e Marsettina per i complimenti, siete gentilissime.
    Un bacio a tutti
    simona

    RispondiElimina
  6. Beh, partecipare ad un corso di questo tipo è sempre una cosa carina e le soddisfazioni sono molte.

    Le allieve che partecipano ai nostri, spesso poi ci inviano le foto di ciò che producono, le mettono sui blog e su facebook e la cosa ovviamente ci fa piacere, perché contribuire alla crescita di una passione è sempre una cosa molto bella.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...