mercoledì 14 aprile 2010

Sformato di cavolfiore e nocciole



Indovinello: che piatto si nasconde dietro questa foto? Un semifreddo alle nocciole? Un dessert con cioccolato fuso? Nein! Si tratta di un insospettabile… sformato al cavolfiore e nocciole! E per di più buonissimo. Si presenta bene e sembra davvero tutt’altro! Sono certa che piacerà anche ai bimbi. Purtroppo la foto non gli rende giustizia…ma ieri sera ero cotta e non sono riuscita a fare di meglio.


Sformato di cavolfiore e nocciole

Ingredienti (per uno stampo da plumcake):

1 cavolfiore
2 albumi
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di nocciole tritate
Sale e pepe

Per guarnire:
una manciata di nocciole
glassa di aceto balsamico pronta

Lessare il cavolfiore. Quando è freddo passarlo con il frullatore a immersione, aggiungere il parmigiano, le nocciole tritate, sale e pepe. Montare a neve gli albumi e aggiungerli delicatamente al composto di cavolfiore, mescolando dal basso verso l’alto. Versare il tutto in uno stampo da plumcake (il mio era in silicone, quindi non è stato necessario imburrarlo). Passare in forno caldo e cuocere a 180° per circa 20 minuti. Sformare e tagliare a fette lo sformato. Servirlo con qualche nocciola in superficie e un giro di glassa di aceto balsamico (se piace).

Postato da Simona

3 commenti:

  1. Benissimo!!ottima ricetta per smaltire i cavolfiori che papà ha nel suo orto.Grazie ,a presto!!!

    RispondiElimina
  2. Irriconoscibile il cavolfiore così. Davvero credevo fossero tipo delle barrette al cocco. Mi piace :)

    RispondiElimina
  3. Ragazze, provatelo e fatemi sapere. Secondo si presenta talmente bene che anche chi non ama questo tipo di verdura...avrà la tentazione di assaggiarlo!
    Ciao,
    simona

    @nitte: ti invidio sai? il cavolfiore dell'orto deve essere favoloso...
    a presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...