giovedì 1 aprile 2010

Insalata d'orzo con broccoletti pesto e mandorle







Mentre leggevo  gli ingredienti di questa ricetta, che ho strappato da Grazia, pensavo  all’inverno che ci sta abbandonando (o così dovrebbe essere) e alla primavera che dovrebbe arrivare.
La ricetta faceva parte di un articolo dedicato ai cavoli, cavoletti e cavolfiori, preziosi alleati della salute delle arterie e non solo, a patto che si consumino freschissimi e senza lunghe cotture.
Ho pensato subito …bene! Ne ho mangiati parecchi in questa stagione ma è altrettanto vero che  l’inverno sta finendo quindi è meglio sfruttare questa ricetta subito.
L’arrivo della primavera nella ricetta si avverte con il profumo del pesto. Un sapore che subito mi rimanda alla Liguria dove faccio la mia scorta di pesto dal pastificio Olga di Via Roma a Lavagna, per poterne usufruire anche nelle grigie giornate invernali.
Quindi speriamo che questa ricetta ci accompagni  verso il bel tempo.


Insalata d’orzo con broccoletti, pesto e mandorle

Per 4 persone:
300gr orzo perlato
300 gr cime di broccoletti o cavolfiori
4 cucchiai di pesto ligure
scaglie di mandorle e di parmigiano
erba cipollina

Cuocete l’orzo perlato per circa 40 minuti in acqua salata (seguite le istruzioni sulla confezione). Nel frattempo scottate le cime dei broccoli o dei cavolfiori al vapore per circa 10 minuti. In una insalatiera stemperate il pesto con un po’ di acqua di cottura dell’orzo. Quando l’orzo è pronto, scolatelo e trasferitelo nell’insalatiera, aggiungete le cime, l’erba cipollina e mescolate tutto delicatamente. Prima di servire completate con le scaglie di mandorle tostate in padella e le scaglie di parmigiano.

Piccola sostituzione: le scaglie di mandorle possono essere sostituite con anacardi o nocciole tritate.

1 commento:

  1. Buonooooo!
    Domani a pranzo lo provo
    baci
    fede

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...