sabato 3 aprile 2010

Cartocci di rombo con radicchio


Dopo settimane di cene frettolose, risolte con “quello che passava il convento”, finalmente una cenetta come si deve! Adoro il rombo, con quella carne polposa e saporita. Qualche settimana fa, in un ristorante di Portovenere, "La Marina, da Antonio", ci hanno preparato un rombo al forno con patate e carciofi indimenticabile, davvero da leccarsi i baffi. Questa versione è decisamente più light e “cittadina” ma ci è piaciuta molto: veloce, sana, gustosissima. P.s. Quella che intravedete nella foto, accanto al radicchio, è una fettina di sformato di zucca (la ricetta l’ho postata qualche settimana fa), che si sposa benissimo con il gusto amarognolo del radicchio. Abbiamo accompagnato questo piatto con un bicchiere di Anthìlia di Donnafugata.


Cartocci di rombo con radicchio

Ingredienti (per due persone):

2 filetti di rombo
menta fresca
bacche di ginepro
olio extra vergine di oliva
sale

Per accompagnare:

1 cespo di radicchio trevigiano
2 filetti di acciughe sott’olio

Posizionare i filetti di rombo in due cartocci singoli preparati con la carta stagnola. Aggiungere un goccio di olio extra vergine d’oliva, un po’ di menta fresca tritata, qualche bacca di ginepro, sale. Chiudere bene i cartocci e infornare a 180° per 15/20 minuti. Nel frattempo lavare bene il radicchio, asciugarlo e tagliarlo a metà nel senso della lunghezza. Praticare un’incisione su ogni singola metà per inserire l’acciuga. Chiudere anche il radicchio in un cartoccio di carta stagnola e infornare per 15 minuti, insieme al rombo. Quando il pesce è pronto, togliere i cartocci dal forno, posizionare i filetti e il radicchio nei piatti e servire.

Postato da Simona.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...